Serata di straordinari per Roderick, ma non è sufficiente: errori e falli costano cari

I problemi di falli, la scarsa circolazione di palla e una brutta serata al tiro affossano la Bondi. Non bastano le buone prove di Roderick e Cortese per arginare l’energia di Ravenna.

Soloperto 6.5: il capitano si riscatta dall’ultima prestazione negativa e spicca per volontà ed efficacia nel contesto di una prestazione generosa opaca della squadra. Lotta bene a rimbalzo e fa quello che può per arginare Smith, trovando anche qualche tiro fuori dal suo consueto repertorio.

Mastellari 5.5: i quattro errori al tiro da dietro l’arco incidono sulla sua prestazione. Non riesce ad essere concreto e a reagire, magari provando altre soluzioni offensive per ovviare alla mancanza di precisione e alla sfortuna.

Cortese 6.5: parte forte, cercando di trascinare i compagni. Continua poi a tentare buoni tiri, spesso aperti, con risultati altalenanti anche a causa della cattiva sorte. Nel complesso una prestazione positiva, 17 punti e 7 rimbalzi.

Bowers 5: per la seconda partita consecutiva in pratica non scende in campo. E’ nervoso e alcune chiamate arbitrali lo fanno uscire dalla partita. Chiude con zero punti segnati in appena 12 minuti di gioco.

Moreno 5: anche lui trova due falli nel primo quarto, che gli impediscono di trovare la chiave per gestire la squadra e il ritmo della partita. Prova a dare il suo contributo nel terzo quarto, ma i suoi sforzi risultano vani.

Pellegrino 5.5: inizialmente sembra poter contrastare la fisicità di Smith, poi si spegne e l’allenatore decide di tenerlo in panchina nel finale, preferendogli Soloperto.

Roderick 7: è l’unico giocatore davvero convincente nel corso della serata. Sfiora la doppia doppia (24 punti e 9 rimbalzi) e prova in tutti i modi a trascinare la squadra. Spesso è inarrestabile per le guardie di Ravenna, infatti raggiunge la doppia cifra nei falli subiti. Perde qualche pallone di troppo, alcuni a causa della stanchezza data dall’alto minutaggio (30 minuti a fine terzo quarto, 37 alla fine).

Ibarra 5.5: a tratti in difficoltà sulla pressione degli avversari, non riesce a trovare un rendimento costante nel corso della partita. Serve un salto di qualità per poter essere un giocatore importante di questa squadra.

Clandestino Pub Ferrara
Derby Sport Ferrara
0