Segnali inequivocabili: Vagnati annuncerà la permanenza. Da Parma alzano bandiera bianca

Se due indizi fanno una prova, pare che la soluzione del giallo con tinte di blu riguardante Vagnati sia delineata. In mattinata l’ufficio stampa della SPAL ha comunicato l’organizzazione di una conferenza stampa in via Copparo – in programma alle 17 – in cui è prevista la presenza dello stesso Vagnati, del presidente Mattioli e del patron Simone Colombarini. Segnale abbastanza positivo che sostanzialmente conferma le voci di un ripensamento tra la serata di ieri e le prime luci del mattino. Sembra infatti difficile che l’intera dirigenza si riunisca di fronte ai giornalisti per annunciare un fragoroso addio. Molto più probabile che venga ribadita la sintonia e la continuazione del percorso insieme.
Al tempo stesso da Parma è arrivata la conferma della rinuncia di Vagnati all’offerta del club ducale. Ora i gialloblu si butteranno a capofitto sul profilo di Daniele Faggiano, ex ds del Trapani e fresco dimissionario dal ruolo di direttore sportivo del Palermo. La parola fine su questa vicenda dovrebbe essere ormai prossima a essere scritta.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0