Schiattarella c’è, Bonifazi no. Per il centrocampista si decide domani. Ancora Zigoni davanti?

Il dubbio sull’impiego di Schiattarella probabilmente rimarrà fino all’ultimo a mister Semplici. Il centrocampista è stato regolarmente convocato (a differenza di Bonifazi), ma le sue condizioni non sono ottimali. Nel caso di forfait è pronto Spighi. In difesa rientra Vicari dalla squalifica, per l’attacco candidatura di Zigoni al fianco di Antenucci.

SPAL – convocati e probabile formazione
PORTIERI: Branduani, Ngagne Thiam, Marchegiani.
DIFENSORI: Gasparetto, Giani, Silvestri, Vicari.
CENTROCAMPISTI: Beghetto, Castagnetti, Del Grosso, Ghiglione, Lazzari, Mora, Picchi, Pontisso, Schiattarella, Schiavon, Spighi.
ATTACCANTI: Antenucci, Cerri, Finotto, Grassi, Zigoni.

INDISPONIBILI: Bonifazi, Cremonesi, Meret.
SQUALIFICATI: Arini (1).
DIFFIDATI: Castagnetti, Giani, Mora.

Probabile formazione (352): Marchegiani; Gasparetto, Vicari, Giani; Lazzari, Schiattarella (Spighi), Castagnetti, Mora, Beghetto; Antenucci, Zigoni (Cerri).

QUI LA SPEZIA
I bianconeri devono rinunciare a Nenè (rientrato in Brasile per la perdita della mamma), Datkovic, Errasti, Tamas, Okereke e Crocchianti. Dopo il turno di squalifica torna a disposizione Deiola, cosi come Pagnini. Così Mimmo Di Carlo nella conferenza stampa della vigilia: “Granoche, Cisotti, Deiola, Pulzetti… vogliono giocare e io lo capisco. Ho visto bene anche Signorelli per esempio. Ho tante indicazioni positive. Questo è fondamentale nella settimana in cui devi andare a Ferrara che sta sopra di te. Per vincere là devi essere concentrato in ogni momento”.

Probabile formazione (433): Chichizola; De Col, Valentini, Terzi, Migliore; Pulzetti, Maggiore, Sciaudone; Piccolo, Granoche, Piu.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0