Dopo un mese riecco Meret col gruppo. Influenza per Silvestri, a Vercelli difensori contati

La notizia del giorno in casa SPAL, almeno per quanto concerne il campo, riguarda senz’altro il ritorno in gruppo di Alex Meret. Il giovane portiere, fuori per infortunio dallo scorso 7 novembre, ha ripreso ad allenarsi regolarmente con i compagni dopo un lungo periodo di allenamenti differenziati. Questo permetterà a mister Semplici di avere di nuovo a disposizione tutti e tre i portieri della rosa e sarà interessante vedere come verrà gestita la situazione. Meret stava facendo bene prima di infortunarsi (ultima apparizione a Novara, con interventi decisivi), ma nelle ultime tre settimane le quotazioni di Marchegiani sono salite vertiginosamente grazie alle buone prove fornite nelle quattro gare giocate finora. Attualmente il conto totale delle presenze recita Meret 7, Branduani 7, Marchegiani 4 e questo fa della SPAL la squadra della B che ha maggiormente alternato i propri portieri, seppure per cause di forza maggiore.

Nel frattempo c’è da registrare anche il riposo precauzionale di Gasparetto per problemi alla schiena e l’assenza forzata di Silvestri per un attacco influenzale. Se anche lui dovesse alzare bandiera bianca, in vista di Vercelli rimarrebbero a disposizione solo Vicari, Giani e Bonifazi. Cremonesi infatti prosegue con l’allenamento differenziato e potrebbe rientrare in azione solo a fine mese.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0