Niente ricorso per Gasparetto, salterà le prossime due partite. La società: Possibilità scarse

Lo studio della documentazione relativa alla squalifica di Daniele Gasparetto ha convinto la SPAL a rinunciare al ricorso inizialmente ipotizzato. Il termine scade domani e la società ha fatto sapere di non avere intenzione di riaprire la pratica vista l’esigua possibilità – stimata attorno al 10% – di ottenere uno sconto da parte della giustizia sportiva. Non ci sarebbero infatti immagini chiare in grado di scagionare Gasparetto o che potessero mettere in dubbio la versione fornita dall’assistente di linea. A rafforzare l’idea che non ne valesse la pena probabilmente ha anche contribuito il leggero infortunio patito dal difensore nell’ultimo allenamento, un risentimento muscolare ad un polpaccio che dovrà essere valutato dallo staff medico biancazzurro nei prossimi giorni. Gasparetto quindi sconterà completamente la squalifica, saltando le gare con Ternana e Bari, e tornerà a disposizione per la prima del girone di ritorno il prossimo 21 gennaio contro il Benevento.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0