Sì, arriva Floccari! Battuta un’ampia concorrenza, Vagnati: Giocatore di livello assoluto

Per vedere Sergio Floccari a Ferrara con la maglia della SPAL servirà ancora un po’, ma ormai non c’è più alcun dubbio: sarà lui a prendere il posto di Cerri nell’attacco biancazzurro. Le giornate di martedì e mercoledì sono servite per definire il trasferimento col Bologna e predisporre tutti i passaggi di carattere burocratico per finalizzare l’operazione. Se tutto andrà secondo i piani, Floccari sarà a disposizione di mister Semplici a partire da lunedì 16, quando la SPAL sarà di nuovo a Ferrara dopo il ritiro romano di questi giorni.

Per ovvie ragioni da via Copparo non è giunto alcun tipo di annuncio ufficiale, anche se il dg Vagnati ha usato parole abbastanza chiare a Tuttomercatoweb Radio, definendo “ideale” l’innesto dell’attaccante calabrese nella formazione di mister Semplici: “Penso che Floccari sia un giocatore di grandissime qualità tecniche e di un livello assoluto, ma soprattutto un professionista esemplare, l’ideale per quelli che sono i nostri obiettivi. Potrebbe essere il giocatore giusto, ma finché non si mette nero su bianco, le trattative non sono concluse. Saremo comunque felici se Sergio verrà da noi, come sembra. Salto di qualità grazie a lui? Penso che sia opportuno fare un’analisi non tanto di classifica ma di obiettivi interni. In sede di mercato bisogna essere bravi a ottimizzare il lato economico con le esigenze del tecnico, e stiamo cercando fare questo. Se cerchiamo certi giocatori è perché siamo convinti che ci possano migliorare“.

Giovedì invece sarà il giorno di Filippo Costa, l’esterno sinistro di scuola Chievo prelevato in prestito (con diritto di riscatto) per occupare la casella lasciata libera da Beghetto.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0