Calo di tensione fatale, il Cesena punisce la U15 con un punteggio tennistico

Nel calcio giovanile funziona così: si può passare in un amen da un’impresa straordinaria a un tonfo particolarmente pesante. Non fa eccezione la SPAL Under 15, letteralmente demolita con un 6-1 dai pari età del Cesena ad appena una settimana di distanza dal successo sull’Atalanta. Con un passivo di tre reti in meno di un quarto d’ora, i biancazzurri non sono sembrati mai realmente in campo. L’unico gol della SPAL – firmato da Vitali – è arrivato di fatto a partita già decisa.

Mister Rossi propone il suo oramai consolidato 4231, ma la grandinata dei minuti iniziali prescinde dalle scelte tecniche: i giocatori sembrano non essere scesi in campo e tre giri d’orologio bastano ai bianconeri per siglare l’1-0: dopo una scorribanda offensiva e una conclusione a rete murata da Galeotti, sul pallone si avventa Sanchez che non può sbagliare la ribattuta. Altri sei minuti e i bianconeri portano il risultato sul 2-0. A mettere la propria firma sul tabellino marcatori questa volta è Gioualie, bravissimo ad anticipare tutti sugli sviluppi di una punizione in prossimità del calcio d’angolo. La rete del 3-0, che arriva al 13′, è invece opera di Carra che decide di chiudere i conti con un bolide da venticinque metri. A ben poco serve la successiva rete di Vitali per i biancazzurri, sugli sviluppi di un calcio di punizione concessa al quarto d’ora del primo tempo. La replica a Vitali arriva nel giro di quindici minuti. E’ sempre Carra a superare Galeotti: l’attaccante bianconero recupera palla sulla trequarti e si dirige spedito verso l’area biancazzurra, punta il portiere e non sbaglia.

Nonostante l’intervallo, utile a riordinare le idee, i ragazzi di Rossi sembrano non riuscire a cambiare marcia.
A siglare il quinto gol ci pensa nuovamente Sanchez, grazie a un assist del compagno che, anziché tirare in porta in uno contro uno col portiere, pensa bene di servire il proprio compagno, mettendolo così davanti alla porta letteralmente sguarnita. Ed è sempre di Sanchez il sesto gol dei bianconeri, abilissimo nell’avventarsi sulla respinta di Galeotti.

La SPAL Under 15 esce quindi ammaccata da Cesena. Una SPAL diversa dal solito e mai veramente in partita. Dello stesso avviso mister Rossi: “I ragazzi non sono mai entrati veramente in campo. La settimana scorsa abbiamo trionfato contro l’Atalanta ed è stato un risultato incredibile. Forse i ragazzi erano galvanizzati dalla vittoria e non hanno affrontato l’incontro con la giusta concentrazione. Questo non lo so. Quel che so è che il gruppo sembrava aver fatto un passetto in più e oggi invece ne abbiamo fatto uno indietro. Dobbiamo lavorare e ripartire. Questa sconfitta ci servirà da lezione”.

LINK: I risultati della 16^ giornata nel girone B e la classifica.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0