Pazzini spera nell’effetto Bentegodi: Dobbiamo fare di più. La SPAL? Classifica meritata

L’Hellas che si avvicina alla sfida di lunedì prossimo lo fa in un clima non esattamente disteso: i quattro punti in altrettante partite del girone di ritorno e la brutta sconfitta nell’ultimo turno contro l’Avellino ha di fatto aumentato la pressione su mister Pecchia e sulla squadra, con i tifosi che reclamano un’inversione di tendenza immediata fin dalla sfida contro la SPAL.

Di questo e di altro ha parlato il capitano dell’Hellas Giampaolo Pazzini nell’incontro del mercoledì con la stampa scaligera. Di seguito un estratto delle dichiarazioni riportate da VeronaSera: “La squadra ha voglia di cancellare la brutta partita di Avellino e ripartire, in casa abbiamo un passo diverso e dobbiamo sfruttare a dovere il fattore Bentegodi, serve un atteggiamento diverso. Così non va, possiamo fare di più. Alle prime difficoltà dobbiamo reagire da squadra. Un commento sulla SPAL? All’inizio li ho visti bene, hanno fatto acquisti mirati e avevano l’entusiasmo della neopromossa, in rosa avevano tanti giovani e pensavo che potessero fare bene. La loro classifica è meritata, in più non hanno pressioni, coltivano il sogno di salire di categoria, che è un peso ben differente rispetto a chi deve farlo per forza. Poi, se compri giocatori importanti, fai più fatica a nasconderti”. Il riferimento è a Sergio Floccari: “Sicuramente è un giocatore importante, lo era in Serie A e anche in B può fare bene, dovremo stare attenti. Credo sia un bene per il campionato cadetto che ci siano giocatori come lui”.

0