Possibile chiamata azzurra per tre spallini: Meret, Vicari e Bonifazi candidati per lo stage

A quanto pare lo straordinario campionato della SPAL ha attirato l’attenzione anche di Giampiero Ventura. Infatti per il prossimo stage a Coverciano dedicato ai calciatori emergenti, in programma dal 20 al 22 febbraio, il ct della Nazionale maggiore potrebbe convocare tre ragazzi della rosa di mister Semplici. Siamo ancora nel campo delle indiscrezioni, ma nella lista che verrà resa nota sabato potrebbero essere inclusi anche Alex Meret, Kevin Bonifazi e Francesco Vicari.

Per la SPAL si tratterebbe ovviamente di un altro avvenimento storico. Per quanto lo stage consista solo in una manciata di allenamenti (quattro nello spazio di due giorni), la presenza di giocatori biancazzurri rafforzerebbe ulteriormente il progressivo percorso di ritorno del club nell’elite del calcio italiano. E se da un lato va considerato che Meret e Bonifazi sono di proprietà di squadre di serie A e che difficilmente potranno rimanere a Ferrara, dall’altro l’inserimento del nome di Vicari (acquistato in estate dal Novara) evidenzia il potenziale che la SPAL può vantare in casa propria. Vale la pena di ricordare come nell’ultimo stage simile svolto a novembre, fossero tre i giocatori provenienti dalla serie B: Cragno (Benevento), Ciciretti (Benevento) e Garritano (Cesena). In caso di effettiva convocazione i tre raggiungerebbero il resto del gruppo nella mattinata di martedì, dopo aver giocato il match contro l’Hellas Verona in programma lunedì sera al Bentegodi.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0