Il weekend dei giovani spallini in prestito: Bellemo fatica nella sfida tra ex, Miotto perde il posto

Fine settimana avaro di soddisfazioni per i giovani spallini in prestito. Miotto, tra i pochi prodotti del vivaio ad esordire in prima squadra in questi anni, balza in testa al campionato con il Delta Rovigo, ma con l’esplosione di De Anna deve accontentarsi dei minuti finali. Dalla Vedova espulso, perdono Bellemo, Seveso e Concas. Confinati in panchina o lontano dal campo: Posocco, Capezzani, Panatti, Farina, Rigon, Sarto e Di Domenico. Gioisce Ambrosini protagonista nella vittoria del Sant’Agostino sul Faenza.

LEGA PRO

FRANCESCO POSOCCO (Santarcangelo, 19 presenze, 1384’ minuti giocati) – Non è tra i convocati nella trasferta terminata a reti bianche fra Lumezzane e Santarcangelo, in settimana aveva svolto allenamento differenziato.

ALESSANDRO BELLEMO (Alma Fano Juventus, 25 presenze, 1934’ minuti giocati) e LORENZO CAPEZZANI – Sfida tra ex spallini in Fano-Reggiana (0-2). Nei marchigiani, in campo Bellemo, Fioretti, Germinale; in panca: Menegatti e Capezzani. Dall’altra parte: Ghiringhelli e Panizzi. Bellemo viene schierato da mezzala al fianco di Carotti. La Reggiana nel primo tempo fa il bello e il cattivo tempo. Nella ripresa, il centrocampista spallino ha l’occasione del pareggio con un colpo di testa, ma non è preciso sull’uscita di Narduzzo.
Serie D

ANGELO PANATTI (Pro Sesto, 14 presenze, 580’ minuti giocati, 1 gol) – La Pro Sesto si impone sul campo della Bustese (0-2), ma il centrocampista spallino è assente.

ANDREA SEVESO (Levico Terme, 6 presenze, 540’ minuti giocati, 12 gol al passivo)- Il Levico cade in casa contro il Lecco (1-2). La difesa sbanda dopo cinque minuti dall’avvio della ripresa e il portiere prova un’uscita alla disperata, ma l’avversario Ronchi è più bravo e lo supera. Dopo il momentaneo pareggio di Tobanelli, l’ex portiere della Berretti esibisce un gran colpo di reni sul tentativo dal limite di Cannataro. Viene scavalcato alla mezz’ora da una bella conclusione di Djibo che regala i tre punti agli ospiti.

CORRADO CONCAS (Tamai, 7 presenze, 474’ minuti giocati)- Le furie rosse partono bene, poi subiscono la concretezza del Calvi Noale dell’ex portiere di Cagliari, Siena e Inter Fortin. Concas, impiegato da mezzala destra, disputa 77’ prima di far posto a Bignucolo sul risultato di 0-2. Poco da segnalare, giornata da dimenticare in fretta.

ALESSIO RIGON (Vigontina San Paolo, 12 presenze, 556’ minuti giocati) – Il Campodarsego dell’ex spallino Lebran passeggia sulla Vigontina (4-1). Evita di metterci la faccia il laterale Rigon rimasto in panchina per l’intero match.

ALESSANDRO MIOTTO (Delta Rovigo, 23 presenze, 1670’ minuti giocati, 1 gol) – Un rigore dell’eterno Zubin porta in vetta i polesani grazie anche al pareggio dell’ex capolista Imolese e alle sconfitte di Lentigione e Ravenna. Contro la Ribelle dell’ex Rizzitelli (rigore sbagliato) e dell’interessante laterale mancino Ciurlanti (classe 1999, voci di interessamento della SPAL), Parlato sceglie ancora una volta il giovane De Anna. Per il biondo centrocampista solo sette minuti.

THOMAS DALLA VEDOVA (Eclisse Careni Pievigina, 24 presenze, 2047’ minuti giocati)- L’ex centrocampista della Berretti rimedia un’espulsione al 79’ del derby trevigiano Montebelluna-Eclisse Careni Pievigina 2-1. Purtroppo lascia i suoi in dieci sul risultato di parità e nel momento chiave dell’incontro. Poi l’episodio decisivo vede  protagonisti due ex spallini. I due ex compagni di squadra dell’ultima SPAL di Butelli: Canzian (Eclisse) e Cosner (Montebelluna) entrano in collisione, per l’arbitro è rigore. Trasforma Andrea Soncin, ex Ascoli e Atalanta.

ENRICO SARTO (Alfonsine, 1 presenza, 5’ minuti giocati), NICHOLAS DI DOMENICO (1 presenza, 3’ minuti giocati) – I giovani spallini in prestito restano in panchina nella sconfitta dei ravennati contro il Pineto (1-2).

ANDREA FARINA (Virtus Castelfranco, 7 presenze, 576’ minuti giocati)- Altro successo per i giallobianchi in trasferta contro il Poggibonsi (0-1). La formazione della famiglia Chezzi si rilancia nella corsa alla salvezza. Assente Farina.

ECCELLENZA

MATTEO AMBROSINI (Sant’Agostino, 22 presenze, 1913’ minuti giocati), DIEGO BEVILACQUA (16 presenze, 823’ minuti giocati, 2 gol) – Successo importantissimo dei ramarri in chiave salvezza contro il Faenza (2-1). Decidono Iazzetta e l’ex spallino Fiorini. Giganteggia in difesa il centrale Ambrosini giocando novanta minuti di buon livello, in panchina Bevilacqua.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0