Semplici chiama, la squadra risponde: Volevo una prova di qualità del gruppo e l’ho avuta

E’ un Leonardo Semplici particolarmente compiaciuto quello che commenta la vittoria della sua SPAL all’Arechi di Salerno: “Stasera sono felicissimo, devo fare i complimenti a tutti i miei giocatori e al mio staff. Abbiamo preso insieme la decisione di cambiare nove giocatori e questa mossa poteva comportare dei rischi, ma la SPAL questa sera ha risposto alla grande. Quando stamattina ho detto la formazione ai ragazzi qualcuno mi ha guardato sorpreso: ho detto che mi dovevano dimostrare che non mi ero sbagliato, che possiamo battere chiunque e che era arrivato il momento di fare il definitivo salto di qualità. Questa è la vittoria del gruppo che conferma che tutti lavoriamo convinti, cercando di migliorarci mettendoci sempre in discussione. Ritengo di avere venti titolari e il risultato di questa sera è una bella conferma. La SPAL questa sera ha giocato un bel primo tempo, poi nel secondo abbiamo subìto un po’ la reazione della Salernitana, ma siamo stati a non mollare niente. Sogni di promozione? Intanto abbiamo raggiunto la salvezza (ride). Scherzi a parte, la società e lo staff sono composti da persone ambiziose, quindi cercheremo di cullare fino in fondo quello che a tutti gli effetti fino ad inizio stagione era un autentico sogno”.

0