Doppia amichevole per preparare la volata finale, Martinelli: Vietato perdere punti

In Serie B le squadre hanno riacceso i motori ed il semaforo sta per tornare verde. Dopo lo stop di carnevale imposto a tutti dal calendario, nel girone D anche la Krifi Caffè si sta preparando alla ripresa, prevista per questa domenica alle ore 17 al Pala HiltonPharma. I granata affronteranno la Montepaschi Mantova, attualmente nona in classifica a 19 punti. Per preparare al meglio i suoi, in queste due settimane coach Martinelli ha organizzato due amichevoli, rispettivamente contro Monselice e Portomaggiore. Il bilancio parla di una vittoria ed una sconfitta, ma da entrambe le partite sono nati spunti utili per affrontare al meglio la volata finale vero i play off.

Se la settimana scorsa la Krifi non ha avuto grossi problemi nell’amichevole contro Monselice (terminata tre set a uno in favore dei ferraresi) ieri sera contro Portomaggiore i granata hanno subito maggiormente il carico di lavoro affrontato in questi giorni, come ci ha spiegato coach Martinelli: “I quattro set sono stati nel complesso abbastanza combattuti e due di questi si sono conclusi ai vantaggi, uno sopra i trenta punti ed uno poco sotto. Ci siamo comunque allenati bene, nonostante alcuni ragazzi fossero affaticati fisicamente per via del carico di lavoro negli allenamenti di questi giorni. Abbiamo giocato una partita onesta e volitiva, ma la poca brillantezza fisica ha comportato fatica in ricezione ed in attacco. Dal punto di vista tecnico e mentale invece ho visto attenzione da parte di tutti. La copertura dell’attacco è sempre indice di attenzione e disponibilità verso i compagni”.

Senza dubbio la sconfitta contro i vicini di casa del Sa.Ma non può che essere di stimolo per i granata, che domenica torneranno in campo consapevoli di dover fare del loro meglio per raggiungere il ‘solito’ ma importantissimo obiettivo: vincere senza perdere nemmeno un punto per strada. Gli avversari, ormai fuori dalla zona calda della classifica, saranno chiamati a combattere e tenere distante la zona retrocessione. Un dettaglio da non sottovalutare, visti i numerosi tie-break conquistati da Mantova e la vittoria dell’andata contro Montichiari: “All’andata abbiamo faticato poco perché abbiamo preparato bene la partita ed abbiamo giocato contro Mantova in un periodo per noi molto positivo. Anche loro hanno alcuni difetti come tutte le squadre, ma nel complesso non vanno sottovalutati: i loro giocatori di esperienza sanno come metterci in difficoltà e possono essere potenzialmente pericolosi. In trasferta tendono a faticare, ma dal canto nostro perdere punti ora sarebbe da schiocchi. Dovremo essere vietati e decisi a vincere fin da subito”.

Le ultime battute della chiacchierata con Marco Martinelli sono dedicate alla volata finale di campionato, che per la Krifi sarà decisamente interessante ed impegnativa. A partire dal primo di aprile i granata dovranno affrontare nell’ordine Mirandola, Monselice, Montichiari e Portomaggiore, per poi fermarsi a guardare dalla finestra i risultati dell’ultima giornata di campionato, in cui è previsto il turno di risposo: “Arrivare agli scontri diretti senza perdere punti è fondamentale per questo: l’ultimo mese sarà assolutamente decisivo per la classifica. Tutto si giocherà verso la fine, con due scontri diretti in casa e due in trasferta. Dovremo arrivare mentalmente e fisicamente al top per affrontare gli ultimi venti giorni, non ci sono alternative”. Lo spettacolo vero, insomma, deve ancora cominciare.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0