Antenucci letale, Lazzari e Costa volano. Vicari il migliore in difesa, passo falso per Cremonesi

Nonostante un secondo tempo giocato praticamente nella metà campo della formazione toscana, la SPAL fallisce il momentaneo sorpasso in classifica al Frosinone, ora solamente – si fa per dire – agganciato in vetta. Prestazione molto generosa per i ragazzi di mister Semplici che, complice un’ingenuità di Cremonesi e anche un po’ di sfortuna, non sono riusciti a portare a casa il risultato. Ottime le prove di Lazzari e Antenucci, mentre è parso molto sotto tono Castagnetti, così come Cremonesi, cui è impossibile non attribuire una parte di responsabilità per il risultato di oggi.

MERET 6 – Il Pisa non gli permette di essere protagonista visto che, al netto del rigore, i tiri verso la porta sono stati zero. Lui però, come ribadito nella partita contro la Salernitana, mostra sempre più personalità, soprattutto nelle uscite.

BONIFAZI 6,5 – Sempre attento ed elegante, anche se oggi qualche errorino più del solito lo commette in fase di possesso palla.

VICARI 7 – Il migliore dei tre, non sbaglia praticamente niente né in fase di chiusura né in fase di possesso palla.

CREMONESI 5 – Solitamente quasi perfetto nei primi sedici metri della sua formazione, oggi ha commesso un’ingenuità clamorosa sul finire del primo tempo, colpendo nettamente di mano in area per anticipare il suo diretto avversario. Nella ripresa, a quindici dalla fine, sfiora il gol del 2-1 di testa da pochi passi.

LAZZARI 7 – Né Mannini prima, né Longhi poi lo prendono mai, va letteralmente al doppio della velocità dei suoi avversari, confezionando anche l’assist che porta al gol di Antenucci. Nella ripresa il Pisa usa le maniere forti e deve uscire qualche minuto prima del fischio finale.

SCHIATTARELLA 6,5 – Primo tempo a corrente alternata, la solita qualità, come in occasione del colpo di tacco che apre l’azione del gol, ma anche qualche pallone perso di troppo. Nella ripresa, invece si vede poco.

CASTAGNETTI 5 – Soffre molto in mezzo al campo il ritmo e l’aggressività del Pisa, recuperando pochi palloni e calciandone via malamente altri. Sostituito a metà ripresa anche per motivi tattici. (dal 27′ s.t. ZIGONI 5,5 – Entra con il Pisa rintanato nella propria area e spazi ridotti al minimo. Fatica a entrare in partita).

MORA 6,5 – Il Pisa imposta un inizio partita da battaglia e lui in questi contesti si trova a suo agio, prendendo parecchi calci, ma dandone anche a sua volta.

COSTA 6,5 – Spinge il giusto nei primi quarantacinque minuti, mentre nella ripresa tenta più spesso l’uno contro uno. In fase difensiva, invece, è sempre attentissimo con due belle chiusure sul secondo palo nel primo tempo.

FLOCCARI 6,5 – Inaugura la partita con un tiro di poco alto sopra la traversa dopo nemmeno quaranta secondi. Nel resto del primo tempo si muove con grande sapienza in profondità, cercando di allungare la difesa toscana. Nella ripresa corre un po’ meno, ma come al solito ha l’occasione per segnare.

ANTENUCCI 7 – Si vede poco nella prima frazione, ma sul cross in area di Lazzari compare all’improvviso con una sforbiciata che non lascia scampo a Ujkani. Nel secondo tempo ha un’occasione fotocopia simile a quella di Floccari, che termina con lo stesso esito. (dal 47’ s.t. FINOTTO s.v.).

SEMPLICI 6,5 – Cosa gli si può rimproverare? Prepara bene la partita, i cambi sono tutto sommato comprensibili, con l’ingresso di Zigoni e il passaggio al 343 per provare a vincerla. La sfortuna, l’arbitro e un buon Pisa gli negano la possibilità di festeggiare anche oggi.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0