Allenatori a confronto, Semplici: Godiamoci la vista dall’alto. Gattuso: La SPAL gioca bene

Il punto di SPAL-Pisa 1-1 sembra soddisfare entrambi gli allenatori. Gattuso esulta per essere riuscito a bloccare i biancazzurri al “Mazza”, Semplici celebra la centesima panchina a Ferrara continuando la serie positiva aperta dopo la trasferta di Vercelli.

LEONARDO SEMPLICI
“Eravamo riusciti a fare la cosa più difficile, ossia fare gol, poi avremmo dovuto gestire meglio il vantaggio. Dispiace che l’episodio del rigore abbia compromesso il risultato, non ho niente da recriminare nei confronti della squadra perché abbiamo giocato nel modo in cui avevamo preparato la partita in settimana. Con questo punto continuiamo la striscia positiva e siamo orgogliosi dei risultati raggiunti finora. Questa sera la SPAL passerà una serata in Serie A e questo deve gratificare i miei ragazzi, la città è tutta la tifoseria. Siamo più che soddisfatti del nostro percorso, ovviamente ci sarebbe piaciuto vincere anche oggi, ma abbiamo sfidato una grande squadra e qualche errore l’abbiamo commesso. Abbiamo sempre giocato in attacco, la squadra si è espressa bene contro la migliore avversaria in fase difensiva. Avremmo dovuto essere più pericolosi sulle fasce e a centrocampo, ma questo primo posto, anche se solo per una notte, è il simbolo della determinazione e della passione che la SPAL mette in campo ogni giorno. C’è grande entusiasmo in città cerchiamo di sfruttarlo a nostro favore, per ora ci stiamo riuscendo ed è fantastico. Queste prime cento panchine per me sono un traguardo insperato e bellissimo, ringrazio chi mi ha dato la possibilità di intraprendere questo cammino straordinario. Il futuro? Il mio obiettivo è fare bene alla SPAL, poi si vedrà”.

GENNARO GATTUSO
“Protagonisti meritatissimi dello scorso campionato, non è un caso che la SPAL sia al vertice anche quest’anno. Lazzari ci ha indubbiamente messi in grossa difficoltà, nel secondo tempo abbiamo abbassato il baricentro, siamo stati bravi a non concedere il doppio vantaggio. Faccio i complimenti ai miei ragazzi, che stanno migliorando in fase di possesso e di qualità di gioco, ma l’atteggiamento e la grinta non sono mai mancati alla nostra rosa. Mi congratulo anche con la SPAL, è una squadra che gioca veramente bene”.

0