Rimpianti per l’Under 15, il Milan passa di misura: buona prestazione dei biancazzurri

Dopo i rimpianti per il pareggio contro l’Hellas Verona, l’Under 15 di mister Matteo Rossi si toglie la soddisfazione di tenere in scacco un avversario prestigioso come il Milan ma alla fine è costretta a cedere a causa di una distrazione difensiva. I biancazzurri hanno retto bene il confronto, sfiorando anche il vantaggio nella prima parte di gara.

Accantonato momentaneamente il 433, i biancazzurri si presentano a Milano con un 3421 che sa di novità. La scelta di mister Rossi porta fin da subito i suoi frutti e per larghi tratti la SPAL dà l’impressione di passare in vantaggio. Servono una straordinaria parata di Moleri su Faye e un respinta del palo sul tiro di Benini a tenere inviolata la porta del Milan.
Terminata la pausa, la SPAL torna in campo nella ripresa con un atteggiamento altrettanto promettente, ma come spesso accade alle grandi squadre, basta un episodio per sbloccare il risultato. Il colpo del KO rossonero arriva in avvio di ripresa con Di Chio che raccoglie un traversone e castiga Galeotti.

Nonostante la sconfitta, quello ottenuto a Milano è un risultato che può essere letto come incoraggiante. Al di là dell’amarezza per le occasioni sciupate, c’è la soddisfazione per aver tenuto testa a una squadra che all’andata si era imposta con un larghissimo 6-1. “I ragazzi sono amareggiati, – ha detto mister Rossi nel post-partita – non è mai bello perdere quando giochi bene. A ogni modo, la squadra si è comportata benissimo e ha messo in difficoltà il Milan. Questa è una cosa che mi rende felice perché dimostra che stiamo crescendo tantissimo”. Infine un pensiero sulla classifica: “Noi non pensiamo ai playoff o ad altro. Il nostro unico obiettivo è crescere e giocarcela ogni domenica come abbiamo fatto quest’oggi”.

LINK: I risultati della 21^ giornata nel girone B e la classifica.

MILAN – SPAL 1-0 (pt. 0-0)

SPAL: Galeotti, Stabellini, Yabre, Perinelli, Vitali, Pasqualino, Randi (al 23’ st Fortunato), Fregnani (al 13’ st Teyou Tamo), Faye, Cuomo, Benini (al 4’ st Simeoni) A disp.: Trezza, Dardi, Ficara, Sansoni, Pavinato, Tatani. All. M. Rossi.
MILAN: Moleri, Giosué, Oddi (al 18’ st Falzoni), Grassi, Cretti, Stanga, Bassoli (al 1’ st , Di Chio), Di Gesù (al 18’ st Crescente), Evangelisti (al 1’ st Colombo), Capone (al 34’ st Robbiati), Cudjoe (al 30’ st Orlando). A disp.: Scalera, Bosisio, Pio Loco. All. G. Misso.

ARBITRO: Sig. Longoni da Seregno.
RETI: Al 2’ st Di Chio.
AMMONITI: Di Gesù (M).
ESPULSI: Al 37’ st Stanga per fallo (M).
NOTE: Campo sintetico, tempo sereno. Recupero 1-3

align>

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0