Il weekend dei giovani spallini in prestito: Miotto esulta nella remuntada del Delta

Torna a gioire Bellemo con l’Alma Fano colonia degli ex spallini. Miotto e Panatti subentrano nella ripresa e contribuiscono ai successi delle rispettive squadre che valgono il primo posto in un caso e il quarto a quattro punti dalla vetta nel secondo. Successi importanti in chiave salvezza per Concas e la coppia di ramarri Ambrosini-Bevilacqua. Beffato al 92’ Seveso con il suo Levico, deve accontentarsi di un pareggio.

LEGA PRO

FRANCESCO POSOCCO (Santarcangelo, 19 presenze, 1384’ minuti giocati) – I clementini si impongono in rimonta sul Pordenone degli ex Arma e Gerbaudo. Sempre di un ex SPAL la rete che ha aperto il match: un’autorete di Giovanni Rossi. Finale: 3-1, ma Posocco non è nemmeno in panchina.

ALESSANDRO BELLEMO (Alma Fano Juventus, 26 presenze, 2024’ minuti giocati) e LORENZO CAPEZZANI – Il derby marchigiano è granata. Il Fano di Cuttone rimane all’ultimo posto, ma accorcia sulle dirette rivali della salvezza. L’Alma sbanca Ancona (0-2) dopo 43 anni. Protagonisti gli ex spallini. Menegatti rientra tra i pali e para un rigore, esordio da titolare in qualità di fantasista nel 4-3-1-2 per Filippini alle spalle della coppia gol Fioretti-Germinale. Regista basso davanti alla difesa per Bellemo che gioca novanta minuti di spessore.

Serie D

ANGELO PANATTI (Pro Sesto, 15 presenze, 595’ minuti giocati, 1 gol) – La Pro Sesto batte 2-1 il Borgosesia dell’ex spallino Diego Vita e si porta a quattro punti dal Cuneo capolista. Alla ripresa del campionato il calendario metterà proprio di fronte le due formazioni. Panatti rileva nell’ultimo quarto d’ora Battaglino e partecipa all’assalto finale in cui i locali raccolgono i tre punti grazie alla rete di Pirola su azione da corner.

ANDREA SEVESO (Levico Terme, 7 presenze, 630’ minuti giocati, 14 gol al passivo) – Beffa al 92’ per il Levico con il gol di Romanini. I gialloblu non hanno protetto il doppio vantaggio contro il Pontisola (2-2) degli ex professionisti: Ferreira Pinto, autore di un assist, Espinal e Joelson. Seveso smanaccia in corner una conclusione in avvio di Pedrocchi. Poco può sul primo gol, poi nel finale prima effettua un miracolo su Romanini, ma in pieno recupero non trattiene una conclusione e non riesce ad impedire il tap-in dello stesso attaccante.

CORRADO CONCAS (Tamai, 8 presenze, 564’ minuti giocati) – Tre punti importantissimi per le furie rosse che superano per 1-0 l’Ital Lenti Belluno. Decide una punizione di Giglio prima dell’intervallo. De Agostini ha tanti influenzati e ridisegna la squadra con un 4-1-2-3 con Concas da schermo davanti alla difesa con una prestazione molto positiva. Rimedia un giallo.

ALESSIO RIGON (Vigontina San Paolo, 12 presenze, 556’ minuti giocati) – Impresa della Vigontina San Paolo che impone il pari alla Triestina (1-1), reduce da sei vittorie consecutive. Alabardati in dieci per un’ora, riescono ad ottenere il pareggio su rigore con l’eterno Franca. Panchina per Rigon.

ALESSANDRO MIOTTO (Delta Rovigo, 24 presenze, 1715’ minuti giocati, 1 gol) – Il Delta fino all’80’ contro il Mezzolara era sotto di due reti, in inferiorità numerica per l’espulsione dell’ex spallino Fortunato e superato in vetta alla classifica dall’Imolese. Nel giro di un quarto d’ora però capitan Sentinelli accorcia, poi Ferrari pareggia e al 94’ l’ex spallino Melli interviene con la mano e per l’arbitro è rigore. Trasforma capitan Sentinelli al 96’, con tre punti pesantissimi contro il Mezzolara degli ex spallini: Melli, Pappaianni e Raspadori. Miotto subentra nell’intervallo ad uno spento De Anna e viene promosso con un 6,5 dai colleghi de Il Gazzettino: “Entra e mette ordine con lucidità in un momento delicato”.

THOMAS DALLA VEDOVA (Eclisse Careni Pievigina, 24 presenze, 2047’ minuti giocati)- L’Eclisse va in vantaggio con Perna, poi però perde il set con il Cordenons di Maccan (autore di una tripletta nell’1-6 finale). Assente per squalifica il centrocampista spallino nella settimana del suo 19° compleanno, auguri.

ENRICO SARTO (Alfonsine, 1 presenza, 5’ minuti giocati), NICHOLAS DI DOMENICO (1 presenza, 3’ minuti giocati) – L’Alfonsine pareggia con l’Agnonese in provincia di Isernia (1-1). Assenti nella lunga trasferta i due giovani spallini impiegati con la Juniores: doppietta per Di Domenico.

ANDREA FARINA (Virtus Castelfranco, 7 presenze, 576’ minuti giocati)- La Virtus Castelfranco si arrende al Lentigione degli ex spallini Vecchi, Savi (in gol) e Pandiani (1-2). Assente Farina.

ECCELLENZA

MATTEO AMBROSINI (Sant’Agostino, 23 presenze, 1982’ minuti giocati), DIEGO BEVILACQUA (17 presenze, 844’ minuti giocati, 2 gol) – Impresa dei ramarri che rimontano due gol di svantaggio in casa del Faro (2-3). Decide l’ex spallino Fiorini con una doppietta, la rete decisiva arriva al 92’. Un paio di minuti dopo il gol del pareggio, mister Ghedini sostituisce Ambrosini con Bevilacqua per aumentare nei ventuno minuti finali più recupero il potenziale offensivo.

0