ADO Ferrara e Bondi insieme domenica per raccogliere fondi per la Casa del Sollievo

In vista della sfida tra Bondi Ferrara e Termoforgia Jesi, la società del presidente Bulgarelli spera in un Pala HiltoPharma pieno non solo per spingere i biancazzurri, ma anche per dare il giusto risalto ad un’iniziativa benefica promossa da ADO Ferrara. Si tratta di un’organizzazione senza scopo di lucro che ha come obiettivo primario fornire cure palliative a pazienti con neoplasie in fase avanzata o con malattie croniche gravemente invalidanti.
Domenica 19 marzo a margine della partita verrà allestito un banchetto in cui saranno in vendita diversi prodotti pasquali i cui proventi saranno destinati alla costruzione della cosiddetta Casa del Sollievo. Daniela Furiani, presidente di ADO, ha spiegato in conferenza stampa quanto il progetto sia ambizioso: “Spesso non pensiamo quanto possa essere importante dare anche solo un’ora di svago e di compagnia a persone che soffrono e non hanno alternative. La Casa del Sollievo punta non solo a dare assistenza sanitaria, ma a garantire tutta una serie di servizi per rendere più confortevole il soggiorno dei pazienti”.

“Ci tenevo molto a presentare questa iniziativa di persona – ha detto il presidente Fabio Bulgarelli – perché la Pallacanestro Ferrara è sempre vicina per chi si prodiga a fare del bene alle persone. Sono onorato di poter dare una mano. Mi auguro che il nostro pubblico si interessi all’attività di ADO e dia anche solo un piccolo contributo, perché può risultare decisivo”.

0