La Nazionale lascia il segno, Bonifazi fuori almeno due partite. Problemi anche per Pontisso

La simpatia dei tifosi della SPAL nei confronti delle Nazionali non era di certo aumentata dopo le convocazioni intempestive di Meret e Bonifazi, ora rischia di colare a picco visto soprattutto il bollettino medico che riguarda il difensore di proprietà del Torino. Bonifazi infatti è alle prese con una lesione di primo grado patita durante il secondo allenamento con l’Under 21 e il dg Vagnati, a margine della conferenza stampa di martedì, ha fatto sapere che il rientro potrebbe non essere esattamente dietro l’angolo: “Salterà sicuramente le prossime due partite. Adesso deve stare fermo, poi il prossimo controllo clinico ci dirà quali saranno i tempi di recupero”. Stando a questa ipotesi, il difensore non giocherà contro Avellino e Novara e potrebbe rivedere il campo nel turno del 17 aprile contro il Trapani.

Anche Simone Pontisso di fatto ha viaggiato a vuoto nel corso della settimana. Convocato dal ct della U20 Alberigo Evani, il centrocampista ha fatto da spettatore durante Italia-Polonia a causa dell’ormai cronico problema a un ginocchio che lo tormenta da tempo. L’ultima apparizione di Pontisso risale al 28 febbraio, in quella occasione giocò venti minuti durante Salernitana-SPAL. “Simone non è al meglio – ha detto Vagnati – e rimarrà fuori almeno altri quindici giorni”.

0