In assenza di Lazzari tocca di nuovo a Ghiglione. Ipotesi turnover soprattutto a centrocampo

Tre partite in otto giorni sono tante anche per atleti professionisti, per questo mister Semplici medita un piccolo turnover in occasione della sfida con l’Avellino. Ghiglione per forza di cose prenderà il posto dello squalificato Lazzari, mentre Gasparetto continuerà a rimpiazzare Bonifazi. A centrocampo potrebbero essere fatti rifiatare Castagnetti e Costa. In attacco è dura rinunciare alla qualità della coppia Antenucci-Floccari

SPAL – convocati e probabile formazione
PORTIERI: Marchegiani, Meret, Poluzzi
DIFENSORI: Cremonesi, Gasparetto, Giani, Silvestri, Vicari
CENTROCAMPISTI: Arini, Castagnetti, Costa, Del Grosso, Ghiglione, Mora, Schiattarella, Schiavon, Strefezza
ATTACCANTI: Antenucci, Finotto, Floccari, Zigoni.

INDISPONIBILI: Bonifazi, Pontisso.
NON CONVOCATI: Costantini.
SQUALIFICATI: Lazzari (1).
DIFFIDATI: Cremonesi, Zigoni.

Probabile formazione (352): Meret; Gasparetto, Vicari, Cremonesi; Ghiglione, Schiattarella, Arini, Mora (Schiavon), Del Grosso (Costa); Antenucci, Floccari.

QUI AVELLINO
I Lupi devono fare i conti con un certo via-vai in infermeria: se da un lato ne escono Moretti e Gavazzi, dall’altro entrano Asmah e Lasik. Nella conferenza stampa di presentazione mister Novellino ha fatto intendere che per i primi due le possibilità di vedere il campo sono estremamente scarse. D’Angelo, ex di turno (due presenze nell’anno di C1 della SPAL di Allegri) dovrebbe spostarsi a sinistra, con la mediana affidata alla coppia Paghera-Omeonga. Davanti due vecchi volponi come Castaldo e Ardegmani.

Probabile formazione (352): Radunovic; Gonzalez, Migliorini, Djimsiti, Laverone; Verde, Omeonga, Paghera, D’Angelo; Castaldo, Ardemagni.

0