Debutto in salita per Estense: doppia sconfitta nel triangolare con Rovigo e Badia

Il battesimo di Estense Baseball nel campionato UISP-Lega Amatoriale Baseball non è stato quello che i biancazzurri avevano sognato. Nel primo triangolare stagionale a Badia Polesine sono arrivate due sconfitte, contro i padroni di casa (14-0) e contro Rovigo (6-1).

Nella partita d’esordio contro Rovigo il manager Rotondo affida il monte di lancio a Tura. La gara è stata molto equilibrata e ha visto i lanciatori dominare per 5 riprese su 6. Infatti il punteggio è rimasto stabile in favore di Rovigo (parziale 2-1) fino al quinto inning. Il partente Tura ha tenuto a freno le mazze rodigine per 4.1 inning effettuando 4 strike outs e concedendo solo 2 battute valide oltre che 5 basi ball. Una serie d’incertezze ed errori difensivi durante l’ultima ripresa di gioco (con Orlandi sul monte per i ferraresi), ha portato i rodigini ad assicurarsi il vantaggio finale di 6-1.

La seconda partita è stata particolarmente negativa per gli estensi. Contro i rivali di sempre, i Drunk Balls Badia Polesine, non c’è stato in sostanza niente da fare fin dalle prime riprese. Probabilmente un po’ affaticati dalla gara precedente e forse anche mentalmente sottotono i biancazzurri non sono mai riusciti ad andare a punto e hanno faticato anche solo ad andare in base. Infatti, l’attacco ferrarese non è stato per niente brillante: solo due le battute valide (a cui vanno aggiunti anche 5 strike outs) in tutta la gara. Precario anche il monte di lancio costituito dal trio Gentili-Reitano-Bettoni (in ordine di apparizione) che in totale ha concesso 8 basi ball, 12 battute valide e 10 punti. Aggiungendo vari errori della difesa che ha concesso altri quattro punti la gara si è conclusa 14-0 in favore di Badia Polesine, con un certo rammarico per Ferrara. La terza partita, terminata nel tardo pomeriggio, ha visto dominare Badia Polesine sul Rovigo per 11-1.

Il prossimo appuntamento per l’Estense Baseball Ferrara sarà domenica 23 Aprile a Villafranca di Verona contro i padroni di casa e Padova.

0