Laion fa valere la legge dell’ex, è sua la doppietta decisiva che ferma il Kaos

KAOS FUTSAL-LAZIO 5-6 (3-2 p.t.)
KAOS FUTSAL: Putano, Saad, Ercolessi, Titon, Fernandao, Nora, Schininà, Salas, Di Guida, Peric, Kakà, Evandro. All. Andrejic
LAZIO: Laion, Giasson, Gattarelli, Fortini, Gedson, Spinola, Gastaldo, Chiomenti, Ramirez, Stoccada, T. Chilelli, Piermarini. All. Mannino
MARCATORI: 2′ p.t. Gedson (L), 2’58” e 8’24” Fernandao (K), 10’47” Gedson (L), 12’46” Kakà (K), 0’10” s.t. Gattarelli (L), 3’28” Fortini (L), 11’22” Nora (K), 12’15” e 14’16” Laion (L), 17’47” aut. Laion (L)
AMMONITI: Fortini (L), Saad (K), Ercolessi (K), Ramirez (L)
ARBITRI: Lorenzo Di Guilmi (Vasto), Luca Vincenzo Caracozzi (Foggia) CRONO: Adriano Sodano (Bologna)

Passo falso del Kaos, sconfitto 5-6 dalla Lazio. Lo scontro con una formazione in lotta per la salvezza è fatale al gruppo di Andrejic, che esce ko e viene agganciato al sesto posto dalla Cioli Cogianco ad una sola giornata dal termine della stagione regolare. Una settimana dopo la semifinale di Coppa Italia contro Pescara, gli estensi non riescono a ripetersi a livello di prestazione e perdono in casa dopo due successi casalinghi consecutivi. Al termine di un primo tempo chiuso avanti 3-2, nella ripresa i ferraresi vanno in svantaggio, vengono fermati da tre legni – tra pali e traverse – e da Laion, portiere ex di turno e autore di una decisiva doppietta. La posizione dalla quale partiranno Ercolessi e compagni nei playoff si saprà solo al termine del prossimo incontro, in programma il 22 aprile contro l’Acqua e Sapone; nella migliore delle ipotesi sarà sesto posto, nella peggiore ottavo.

0