Aria di derby per mister Rossi, Primavera a Cesena per continuare la rincorsa ai playoff

Risultati sul campo e giovani in prima squadra. Forse, non necessariamente in questo ordine, sono gli obiettivi assegnati a chi guida una formazione Primavera. Dopo l’ottimo Viareggio, un campionato che a quattro turni dal termine vede la SPAL lottare ancora per un posto ai playoff, risultati prestigiosi come il percorso netto con Milan e Napoli, è arrivato l’esordio in B per Gabriel Strefezza contro l’Avellino (poi confermato da Semplici in panchina nella sfida con il Novara) e il secondo contratto da professionista per un giovane della Primavera: dopo Di Pardo (convocato nuovamente dal ct Nicolato per l’amichevole del 12 aprile in Ucraina della Nazionale U18), anche il portiere Demba Ngagne Thiam, classe 1998, ha trovato un accordo con la SPAL per i prossimi tre anni.

Questa settimana tira aria di derby per il tecnico spallino Roberto Rossi che a due passi da casa (al centro sportivo Rognoni di Villa Silvia di Lizzano) affronterà il Cesena. All’andata la SPALfu condannata dagli episodi: due grandi giocate di Kondic e Tommasini portarono avanti i romagnoli e la rete di Vago non riuscì a ribaltare il punteggio nonostante la mole di gioco prodotta. Il Cesena è reduce da una sconfitta interna con la Sampdoria, ma i blucerchiati hanno dovuto faticare più del previsto. I bianconeri che anche in questa settimana hanno prestato alla prima squadra di Camplone ben cinque elementi: Akammadu, Farabegoli, Maleh, Bianchini e Cavallari non potranno contare proprio su quest’ultimo squalificato per tre turni e il centrocampista nazionale albanese Dhamo, un turno di stop dal giudice sportivo. Non ci sarà il portiere italo-giapponese Akira Fantini rientrato in Giappone al Sagan Tosu allenato da Ficcadenti, ex tecnico del Cesena. In avanti, occhi puntati sulla minaccia Akammadu, già autore di dodici reti.

La SPAL avrà nuovamente a disposizione l’ex Mezzolara Costantini, mentre Cigognini ha accusato un problema fisico contro il Napoli non del tutto risolto. Dubbio sull’impiego di Strefezza ancora aggregato al gruppo di Semplici, così Rossi alla vigilia del suo derby personale: “Sono pronto, ma devono esserlo anche i ragazzi. Finora ci siamo tolti tante soddisfazioni, ma guardiamo avanti e non vogliamo fermarci. C’è il rammarico di aver perso qualche punto per strada, anche all’andata contro il Cesena meritavamo qualcosa in più, ma daremo il massimo fino alla fine del campionato e chissà. Loro sono una buona squadra, con individualità interessanti, la Sampdoria ha faticato molto nell’ultimo turno”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0