Altro giro, altro record: Mazza sold out in neanche due ore, c’è l’apertura della gradinata

E’ bastata un’ora e mezza per esaurire i poco più di tremila biglietti disponibili per SPAL-Trapani di lunedì prossimo. Come accade ormai da diversi mesi, i tifosi si sono messi in fila fuori dalle rivendite già diverse ore prima dell’apertura delle 9 pur di aggiudicarsi un tagliando. Al raggiungimento di questo nuovo record ha contribuito anche la mancata vendita dei biglietti di tribuna bianca dispari del Paolo Mazza (quelli sul lato est), dietro indicazione da parte della Questura.

La motivazione sta nella scelta di sfruttare al massimo la capacità del settore ospiti in gradinata (1.200 posti) per sistemare lì i tifosi della SPAL, con conseguente spostamento in tribuna bianca dei sostenitori del Trapani che arriveranno a Ferrara (si presume) in numero esiguo.

Per cui ci sarà un secondo round di prevendita in partenza martedì alle 9, sia online sia nelle rivendite di Ticketland 2000. Sarà aperta anche la biglietteria dello stadio in orario 9-13.
Il biglietto di gradinata costerà 14 Euro intero, 10 ridotto e 3 euro per gli under 14, più i diritti di prevendita.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0