La risonanza decisiva per Floccari slitta a giovedì. Differenziato per Bonifazi: rientro posticipato?

La settimana di preparazione a SPAL-Trapani prosegue in maniera abbastanza serena. Per quanto non al completo, il gruppo sta lavorando quotidianamente al centro Gibì Fabbri per arrivare nelle migliori condizioni all’appuntamento di lunedì prossimo. Sul fronte dell’infermeria permane ancora un po’ di incertezza sulle condizioni di Sergio Floccari: l’attaccante avrebbe dovuto sottoporsi a una risonanza magnetica nella giornata di mercoledì, ma l’esame è stato posticipato di 24 ore. Pontisso rimane fuori per l’ormai cronico problema al tendine rotuleo, mentre Mora e Bonifazi hanno svolto allenamento differenziato nel pomeriggio di mercoledì. Per il centrocampista un leggero fastidio ad un piede che non dovrebbe assolutamente compromettere la sua presenza nel prossimo incontro. Qualche interrogativo in più riguarda invece Bonifazi: la SPAL aveva messo in preventivo di poterlo schierare contro il Trapani, ma allo stato attuale non ci sono garanzie sul completo recupero del giovane difensore di proprietà del Torino.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0