Attesa per la prevendita di SPAL-Cittadella, interviene la società con un comunicato sul tema

La gente preme, chiede, invoca, ma anche mercoledì è trascorso senza alcuna novità sui biglietti per SPAL-Cittadella del 25 aprile (calcio d’inizio alle 15). Un altro tutto esaurito è scontato e nessuno vuole farsi trovare impreparato vista la penuria di tagliandi. L’attesa è talmente alta che la stessa SPAL ha pubblicato un comunicato per dire che non ci sono novità e non è il caso di continuare a telefonare in sede o scrivere mail: “La società SPAL non ha ancora indicazioni sull’apertura della prevendita. Il club sta lavorando assiduamente per attivare prima possibile la distribuzione dei tagliandi, anche se al momento non sono state stabilite data e orario di apertura“.

Giunti a questo punto c’è la concreta possibilità che la prevendita possa essere aperta nella giornata di venerdì. Tempi così inusuali si possono spiegare nella volontà di riproporre lo schema visto in SPAL-Trapani, con gli ospiti (si presume pochi) del Cittadella dirottati su una piccola porzione di tribuna e i tifosi di casa posizionati in gradinata nel settore abitualmente destinato al tifo fuori casa. Soluzione che ovviamente non si può adottare a cuor leggero e che presuppone un iter burocratico abbastanza complesso per via delle note questioni legate alla sicurezza dentro e fuori lo stadio.

0