Piccoli acciacchi per quattro biancazzurri, ma niente allarmi. Ternana col dubbio Falletti

Come è inevitabile dopo quaranta giornate di campionato, Ternana e SPAL si avvicinano con qualche problemino all’appuntamento di sabato. A conti fatti se la passano peggio le Fere, ma anche in casa biancazzurra vengono tenute d’occhio un paio di situazioni. Meret e Pontisso hanno dovuto rinunciare alla convocazione per lo stage dell’Under 20: il portiere a causa di un affaticamento muscolare, il centrocampista per il solito problema al ginocchio che lo tormenta ormai da mesi. Nella seduta del martedì hanno lavorato a parte Schiattarella e Floccari. Le loro condizioni comunque non destano particolari preoccupazioni. Sul fronte disciplinare c’è da segnalare l’entrata nella lista dei diffidati di Mariano Arini. Poco male se sabato dovesse essere la giornata decisiva.

Mister Liverani invece ha qualche grattacapo in più. Dovrà rinunciare al centrocampista Petriccione per squalifica (36 presenze, 1 gol), oltre ai lungodegenti Germoni e Palumbo. In forte dubbio anche Dugandzic e Della Giovanna, anche se si tratta di elementi poco impiegati in questa stagione. La preoccupazione principale riguarda Cèsar Falletti: il fantasista uruguagio (39 presenze, 6 gol) era uscito malconcio dalla partita di Vicenza a causa di un ematoma alla coscia sinistra. Martedì ha svolto terapie in infermeria e ha svolto una seduta leggera a base di corsa.

0