Finisce il campionato, apre il cantiere del Mazza. Modonesi: Siamo in linea con i progetti

E’ stato un lunedì ricco di spunti quello di “Che Centrattacco!” su Radio Sound. Oltre all’intervento di Leonardo Semplici la trasmissione ha fatto un collegamento con Aldo Modonesi, assessore ai lavori pubblici del Comune di Ferrara, per fare il punto sul futuro cantiere del Paolo Mazza: “Le ruspe dentro allo stadio? Se non ci entreranno venerdì sarà all’inizio della prossima settimana. Abbiamo sempre detto, per parafrasare Boskov: ‘Cantiere inizia quando campionato finisce’. Il campionato finisce giovedì, per cui saremo operativi entro l’ultima settimana di maggio. Con la società faremo un’apposita comunicazione all’inizio dei lavori, siamo comunque in linea rispetto al piano presentato qualche mese fa, sia con le elaborazioni sia con i tempi. In questi mesi oltre a portare a casa il parere favorevole della commissione di vigilanza abbiamo avuto un confronto anche con la Lega di serie A. Magari poco scaramanticamente, ma era giusto e corretto che fosse così. Sono arrivate anche in questo caso indicazioni preziose. Piccole ma significative modifiche al progetto saranno presentate entro una decina di giorni”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0