Incassati premi e complimenti, i dirigenti guardano al futuro: lo stadio al primo posto

I festeggiamenti per la promozione sono terminati da pochi minuti, ma per la dirigenza spallina è già ora di guardare avanti. Già dalle prossime ore, infatti, verranno affrontati termini di grande attualità: stadio, campagna abbonamenti e mercato estivo. Di seguito le impressioni a caldo di Walter Mattioli e Simone Colombarini.

WALTER MATTIOLI
“Martedì scorso avevo parlato con i giocatori, spiegandogli che la società teneva tantissimo alla partita perché in caso di vittoria ci sarebbe stata una premiazione molto bella. Così è stato e non posso che essere felice, è andato tutto davvero come nei migliori sogni. Ho visto tanta gente piangere anche stasera, era da tempo che Ferrara si meritava una gioia del genere e questa è la cosa che mi rende più contento. Già da domattina alle 8 cominceremo a pensare alle cose più urgenti da sistemare, dalla questione stadio alla campagna abbonamenti, passando per il mercato dei giocatori. Quando ho capito che la SPAL sarebbe salita? Dal gol di Grassi nella partita che abbiamo pareggiato contro la Lazio ad Auronzo (ride), anche se Davide (Vagnati) e Simone (Colombarini) mi hanno dato del matto quando gliel’ho detto”.

SIMONE COLOMBARINI
“Abbiamo festeggiato molto in questi giorni e siamo contenti di aver chiuso la stagione con una vittoria. Sinceramente è ancora difficile pensare a quello che abbiamo fatto, ci vorrà ancora qualche giorno per capire fino in fondo l’importanza del traguardo raggiunto. Adesso i giocatori si riposeranno un po’, mentre noi già da domani mattina torneremo al lavoro per risolvere le questioni più importanti. I lavori partiranno più in fretta possibile, noi come società SPAL abbiamo già tutti i preventivi pronti e nelle prossime ore decideremo a chi affidare l’incarico. Con la promozione diretta abbiamo guadagnato un po’ di tempo e mi sento di dire che non ci saranno problemi per la fine dei lavori entro l’inizio del campionato. Abbiamo deciso di dividere i lavori con il Comune: noi ci occuperemo di ristrutturazione della gradinata, costruzione nuova curva ospiti e posa dei seggiolini nuovi in gradinata, il Comune farà il resto. Per questi ultimi è in fase di studio una disposizione particolare per creare un disegno con i colori delle sedute, ma nelle prossime ore decideremo qualcosa a riguardo”.

0