Zigoni senior e le incertezze sul futuro del figlio: Quest’anno meno spazio, non so se rimarrà

Anche senza bisogno di un quarto giro, Gianmarco Zigoni probabilmente detiene già il record di giocatore più prestato alla SPAL con tre arrivi dal Milan nello spazio di due anni e mezzo. Il Cobra ha messo i suoi bei mattoncini lungo il percorso che ha portato dalla Lega Pro alla serie A, ma adesso il suo futuro è da decifrare visto il contratto che lo lega al Milan fino a giugno 2018. Almeno questo è il parere dell’illustre papà, Gianfranco Zigoni, intervistato in esclusiva da Pianetagenoa1893: “Gianmarco è un attaccante che merita la Serie A. Con la Spal ha fatto undici gol in diciassette partite da titolare: io ne conto dodici poiché l’arbitro ne annullò uno regolare (quello contro la Pro Vercelli – nd LoSpallino). L’arrivo di Sergio Floccari gli ha tolto un po’ di spazio, purtroppo non so se resterà a Ferrara un altro anno… Gianmarco è di proprietà del Milan e tornerà a Milano se i club non riusciranno a trovare un accordo. So che lo vogliono due club di Serie B. Conosco poco queste cose perché ai miei tempi c’erano meno complicazioni. Spero che un domani mio figlio possa tornare al Genoa, dove ha giocato nella Primavera di Juric.”

Zigoni, in due campionati e mezzo di SPAL ha messo insieme 86 apparizioni in campionato con 33 gol. Numeri che gli hanno permesso di affacciarsi fino ai margini della top ten dei migliori marcatori biancazzurri di sempre. Al decimo posto c’è Carlo Novelli con 36 reti.
Il potenziale arrivo di un big come Paloschi, la permanenza di Antenucci e Floccari e il probabile inserimento di un “under” da una grande squadra (Favilli?) potrebbero minare le sue possibilità di ritagliarsi uno spazio consistente nella massima serie. Zigoni ha sempre detto di avere la SPAL come preferenza numero uno, ma non è detto che un ruolo da quarta o quinta punta possa essergli congeniale a 26 anni.

0