Radiomercato del 20 giugno: tutti i rumours attorno alla SPAL delle ultime 24 ore

Il tre di luglio, giorno di apertura ufficiale del calciomercato estivo 2017, si avvicina rapidamente e non c’è da sorprendersi se le indiscrezioni sui trasferimenti iniziano a moltiplicarsi. Verificare tutto richiede tempo, ma anche leggere cento link (di cui molti con notizie di seconda e terza mano) può essere frustrante. Così abbiamo deciso di offrire ai nostri lettori una rapida panoramica quotidiana sui rumours delle 24 ore precedenti, disseminate tra le decine di fonti che stanno riportando notizie di mercato. Questo non implica necessariamente la loro veridicità, ma può aiutare a tenere d’occhio eventuali sviluppi.

20 giugno 2017

BORIS RADUNOVIC e MARCO D’ALESSANDRO (portiere e centrocampista, 1996 e 1991, Atalanta)
A prescindere dal discorso intavolato in merito a Paloschi, la SPAL ha effettivamente preso informazioni su altri due giocatori nerazzurri come segnalato da Tuttomercatoweb. Radunovic è reduce da una discreta stagione da titolare all’Avellino e potrebbe rappresentare un’ottima alternativa ad un portiere più esperto visto il suo status di “under”. Arrivare a Marco D’Alessandro potrebbe invece essere più complesso. L’esterno d’attacco, perfetto per il 343 di Gasperini (e per questo tenuto in considerazione dal tecnico), è stato impiegato 24 volte nell’ultima stagione e potrebbe essere portato in ritiro dall’Atalanta prima di essere eventualmente ceduto.

HERNAN PETRIK (difensore, 1994, Penarol)
Anche il nome di questo difensore uruguaiano viene da un lancio di TMW. Petrik è un laterale destro che sta giocando la seconda stagione nel Penarol, la squadra più titolata d’Uruguay. Vagnati di sicuro tiene d’occhio il mercato sudamericano, ma la sensazione è che le priorità siano altre.

THOMAS HEURTAUX (difensore, 1988, Udinese)
L’esperto difensore francese (102 presenze e 5 gol in 5 stagioni di serie A) interesserebbe alla SPAL, secondo quanto riportato da Sky Sport. Se da un lato il gradimento di Delneri per il giocatore appare abbastanza limitato (8 presenze, solo 2 da titolare), l’ingaggio da oltre 600mila euro a stagione fino al 2019 potrebbe costituire un discreto problema per un club della taglia della SPAL.

ALFRED GOMIS (portiere, 1993, Torino)
Toronews.net segnala un possibile interesse della SPAL per il portiere senegalese, di ritorno dal prestito alla Salernitana. In Campania Gomis non ha vissuto una stagione entusiasmante, ma viene tenuto in considerazione dal Torino. Il suo contratto scade a giugno 2018. Come nel caso di Radunovic, difficilmente la SPAL potrebbe affidarsi a lui per il ruolo da titolare vista l’affidabilità tutta da dimostrare. Piccola curiosità: Alfred è il fratello minore di Lys (1989), anche lui portiere (oggi alla Paganese), che nella stagione 2008-2009 arrivò alla SPAL, salvo poi andarsene dopo pochi giorni di ritiro.

ANDREA FAVILLI (attaccante, 1997, Ascoli)
Il giovane attaccante di scuola Juventus è stato riscattato dall’Ascoli (era formalmente di proprietà del Livorno). Secondo Gianluca Di Marzio, tra le pretendenti c’è anche la SPAL e la cosa non sorprende, visto che il giocatore – reduce da un ottimo mondiale Under 20 – è stato cercato anche l’estate scorsa. Sarebbe un inserimento ideale per il reparto d’attacco, visto lo status di “under”.

JOHN LENNON e YAGO PIKACHU (difensore e centrocampista, 1991 e 1992, Cruzeiro e Vasco da Gama)
Sembra sia stata Rai Sport la prima ad accostare i due giocatori alla SPAL, citando generiche fonti brasiliane. E’ dura poter dire se siano realistiche o meno, fermo restando che nel caso della SPAL si possono acquistare solo tre extracomunitari dall’estero in una stagione. Di certo ciò che impressiona a prima vista sono i nomi alquanto pittoreschi. Certo, anche di Kakà molti risero all’inizio, salvo poi accorgersi del suo talento. Come nel caso di tanti giocatori sudamericani, Youtube trabocca di video con le loro immagini – accompagnati da musica abbastanza discutibile. (Qui uno di Lennon, e qui uno di Pikachu)

LINK: le edizioni precedenti

0