Venuto in cabina di regia, ufficializzato l’accordo col playmaker ex Biella

Pezzo dopo pezzo, il roster del Kleb Basket Ferrara prende forma. La squadra del presidente Bulgarelli ha ufficializzato anche l’arrivo di Marco Venuto, playmaker classe 1985 nativo di San Vito al Tagliamento (PN). Alto 190 centimetri per 85 chilogrammi, Venuto ha mosso i primi passi da cestista con la Snaidero Udine in A. All’età di 19 anni si è trasferito ad Atri, in B1. Dopo Fidenza e una stagione a Faenza in B2 e un percorso di quattro anni a Casalpusterlengo in A2, ha conquistato a Tortona la promozione al secondo campionato nazionale. Nelle ultime due stagioni ha militato nell’Angelico Biella. Le sue medie nel campionato A2 Ovest 2016-2017: 29 minuti di impiego medio, 6.3 punti (41% da 2; 30% da 3; 67% ai liberi), 2.9 rimbalzi e 2.1 assist.

Ecco, le sue prime dichiarazioni: “Di venire a Ferrara se ne parlava già da un po’, l’idea mi è piaciuta subito. Conosco e stimo coach Martelossi e quando mi ha parlato del progetto e della squadra che stanno realizzando insieme al ds Pasi ne sono stato ancora più convinto. Ci sono tutti i presupposti per fare bene. L’ambiente è carico e Ferrara è un contesto che mi ha sempre impressionato. Ci sono grandi aspettative, sono qui per dare il massimo e migliorare. Il coach, la squadra, tutti noi abbiamo le giuste motivazioni per costruire una stagione positiva”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0