Il blob dei nomi di mercato fino al 2 luglio: il contatore tocca quota 116 accostamenti

Da lunedì 3 luglio le squadre italiane potranno ricominciare a depositare ufficialmente i nuovi contratti: si apre ufficialmente il calciomercato estivo 2017 dopo oltre un mese e mezzo di chiacchiere più o meno utili. Intanto la macchina delle notizie di mercato continua a girare a pieno regime. Per la SPAL la settimana dal 25 giugno al 2 luglio è coincisa con l’accostamento di altri 13 giocatori da parte di quotidiani, testate specializzate, blog e pagine varie. Gli arrivi ufficiali di Mattiello, Felipe, Rizzo e quello imminente di Oikonomou hanno decisamente alzato la percentuale di conversione, spingendola fino al 3,44% del totale.
Se avete perso qualche nome, di seguito c’è l’elenco completo che contiamo di tenere aggiornato da qui al prossimo primo settembre, su base settimanale.

DAL 13 MAGGIO AL 1 GIUGNO
1 – Fabio Borini (att, 1991, Sunderland)
2 – Filippo Romagna (dif, 1997, Juventus)
3 – Francesco Cassata (cen, 1997, Juventus)
4 – Andrea Favilli (att, 1997, Livorno)
5 – Pol Lirola (cen, 1997, Juventus)
6 – Federico Mattiello (dif, 1995, Juventus)
7 – Nicola Leali (por, 1993, Juventus)
8 – Stefano Sensi (cen, 1995, Sassuolo)
9 – Gabriel Silva (cen, 1991, Udinese)
10 – Lucas Evangelista (cen, 1995, Udinese)
11 – Ewandro (att, 1996, Udinese)
12 – Ryder Matos (att, 1991, Udinese)
13 – Andrija Balic (cen, 1997, Udinese)
14 – Emil Hallfredsson (cen, 1984, Udinese)
15 – Leonardo Capezzi (cen, 1995, Sampdoria)
16 – Antonio Cassano (att, 1982, svincolato)
17 – Francesco Magnanelli (cen, 1984, Sassuolo)
18 – Manuel Locatelli (cen, 1998, Milan
19 – Alessandro Plizzari (por, 2000, Milan)
20 – Jelle Vossen (att, 1989, Bruges)
21 – Alberto Paloschi (att, 1990, Atalanta)
22 – Steliano Filip (cen, 1994, Dinamo Bucarest)
23 – Simone Scuffet (por, 1996, Udinese)
24 – Riccardo Orsolini (att, 1997, Juventus)
25 – Davide Di Gennaro (cen, 1988, Cagliari)
26 – Danilo Avelar (cen, 1989, Torino)
27 – Ezequiel Rescaldani (att, 1992, Talleres)
28 – Gianluca Lapadula (att, 1990, Milan)
29 – Ibrahima Mbaye (dif, 1994, Bologna)
30 – Leandro Chichizola (por, 1990, Spezia)
31 – Marios Oikonomou (dif, 1992, Bologna)
32 – Alberto Gilardino (att, 1982, Pescara)
33 – Assane Gnoukouri (cen, 1996, Inter)
34 – Luca Crecco (cen, 1995, Lazio)

DAL 1 GIUGNO AL 2 LUGLIO
35 – Mauricio Pinilla (att, 1984, Genoa)
36 – Filip Djordjevic (att, 1987, Lazio)
37 – Khouma Babacar (att, 1993, Fiorentina)
38 – Cristiano Lombardi (cen, 1995, Lazio)
39 – Leonel Vangioni (dif, 1987, Milan)
40 – Ledian Memushaj (cen, 1986, Pescara)
41 – Sasa Lukic (cen, 1996, Torino)
42 – Nicolas Burdisso (dif, 1981, Genoa)
43 – Nicolas Spolli (dif, 1983, Chievo)
44 – Alberto Aquilani (cen, 1984, Sassuolo)
45 – Marco Borriello (att, 1982, Cagliari)
46 – Edoardo Goldaniga (dif, 1993, Palermo)
47 – Rodrigo Ely (dif, 1993, Milan)
48 – Bartosz Salamon (dif, 1991, Cagliari)
49 – Fabio Pisacane (dif, 1986, Cagliari)
50 – Federico Dimarco (dif, 1997, Inter)
51 – Andrea Pinamonti (att, 1999, Inter)
52 – Tom Boere (att, 1992, FC Oss)
53 – Marco Silvestri (por, 1991, Leeds)
54 – Gabriel (por, 1992, Milan)
55 – Ante Budimir (att, 1991, Sampdoria)
56 – Marco Andreolli (dif, 1986, Inter)
57 – Pierluigi Gollini (por, 1995, Aston Villa)
58 – Vasco Regini (dif, 1990, Sampdoria)
59 – Jacopo Dezi (cen, 1992, Napoli)
60 – Alberto Grassi (cen, 1995, Napoli)
61 – Duvàn Zapata (att, 1991, Napoli)
62 – Francesco Bardi (por, 1992, Inter)
63 – Marco Crimi (cen, 1990, Cesena)
64 – Andrea Seculin (por, 1990, Chievo)
65 – Giovanni Di Noia (cen, 1994, Bari)
66 – Gianni Bruno (att, 1991, FC Evian)
67 – Lindsay Rose (dif, 1992, Lorient)
68 – Pietro Iemmello (att, 1992, Sassuolo)
69 – Vincenzo Fiorillo (por, 1990, Pescara)
70 – Erick Pulgar (cen, 1994, Bologna)
71 – Fedor Cernych (att, 1991, Jagiellonia)
72 – Luca Cigarini (cen, 1986, Sampdoria)
73 – Christian Maggio (cen, 1982, Napoli)
74 – Alessandro Matri (att, 1984, Sassuolo)
75 – Giuseppe Bellusci (dif, 1989, Leeds)
76 – Daniele Gastaldello (dif, 1983, Bologna)
77 – Goran Pandev (att, 1983, Genoa)
78 – Davide Biraschi (dif, 1994, Genoa)
79 – Luigi Sepe (por, 1992, Napoli)
80 – Seung-Ho Paik (cen, 1997, Barcelona B)
81 – Andrea Beghetto (cen, 1994, Genoa)
82 – Rolando Mandragora (cen, 1997, Juventus)
83 – Marco D’Alessandro (cen, 1991, Atalanta)
84 – Federico Marchetti (por, 1983, Lazio)
85 – Luca Garritano (att, 1994, Cesena)
86 – Boris Radunovic (por, 1996, Atalanta)
87 – John Lennon (cen, 1991, Cruzeiro)
88 – Yago Pikachu (cen, 1992, Vasco da Gama)
89 – Hernan Petrik (cen, 1994, Penarol)
90 – Alfred Gomis (por, 1993, Torino)
91 – Thomas Heurtaux (dif, 1988, Udinese)
92 – Pawel Cibicki (att, 1994, Malmoe)
93 – Federico Viviani (cen, 1992, Hellas Verona)
94 – Leonardo Pavoletti (att, 1988, Napoli)
95 – Luca Marrone (cen, 1990, Juventus)
96 – Alban Hoxha (por, 1987, FK Partizani)
97 – Hernani (cen, 1994, Zenit San Pietroburgo)
98 – Luca Rizzo (cen, 1992, Bologna)
99 – Pa Momodou Konate (dif, 1994, Malmoe)
100 – Alejandro Chumachero (cen, 1991, The Strongest)
101 – Giovanni Crociata (cen, 1997, Milan)
102 – Federico Macheda (att, 1991, Novara)
103 – Federico Melchiorri (att, 1987, Cagliari)
104 – Leandrinho (att, 1998, Napoli)
105 – Ohi Omoijuanfo (att, 1994, Stabaek)
106 – Sauli Vaisanen (dif, 1994, AIK Solna)
107 – Niccolò Giannetti (att, 1991, Cagliari)
108 – Joseph Minala (cen, 1996, Lazio)
109 – Felipe (dif, 1984, Udinese)
110 – Leonardo Morosini (cen, 1995, Genoa)
111 – Okechukwu Azubuike (cen, 1997, Malatyaspor)
112 – Luca Antei (dif, 1992, Sassuolo)
113 – Federico Barba (dif, 1993, Empoli)
114 – Mauricio (dif, 1988, Lazio)
115 – Ricardo Kishna (att, 1995, Lazio)
116 – Arlind Ajeti (dif, 1993, Torino)

LINK: Perché LoSpallino.com fa questa cosa? Lo spieghiamo qui.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0