Facce nuove anche nello staff tecnico: si aggregano Alessio Rubicini e Riccardo Ori

Lo staff tecnico della SPAL si conferma a totale trazione tosco-emiliana dopo gli ultimi due innesti: per la stagione 2017-2018 in serie A ci saranno anche Alessio Rubicini e Riccardo Ori al fianco di mister Semplici e dei suoi storici collaboratori. Rubicini è toscano come lo sono Consumi, Scalabrelli e Fabbrizzi ed è reduce da una stagione da vice-allenatore all’Arezzo con Stefano Sottili. Classe 1981, ha allenato le giovanili della Sestese e condotto il Castelfiorentino (Eccellenza) nel 2015-2016. Alla SPAL si occuperà principalmente di video-analisi tattica. Ori invece è ferrarese (come Rossano Casoni) e lavorerà soprattutto sulla componente della preparazione atletica e del recupero post-partita.

LO STAFF TECNICO
Leonardo Semplici – allenatore
Andrea Consumi – viceallenatore
Yuri Fabbrizzi – preparatore atletico
Cristiano Scalabrelli – preparatore dei portieri
Rossano Casoni – collaboratore tecnico
Fabrizio Franceschetti – collaboratore tecnico
Alessio Rubicini – collaboratore tecnico

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0