Strefezza e Costantini vanno a fare esperienza in Lega Pro: ufficiale il prestito alla Juve Stabia

Dopo i tanti arrivi, anche il mercato in uscita della SPAL inizia a muoversi. Lunedì la società ha ufficializzato il trasferimento in prestito del laterale italo-brasiliano Strefezza (1997) e dell’attaccante Costantini (1996) alla Juve Stabia, in Lega Pro. Entrambi i giocatori non erano partiti per il ritiro di Tarvisio, entrambi debutteranno in Lega Pro con la maglia delle “Vespe”.

Gabriel Strefezza nella scorsa stagione ha vissuto un campionato Primavera da protagonista con la squadra allenata da Roberto Rossi, mettendo a referto sei gol e gol assist in ventuno presenze, impreziosendo il tutto con altri due gol e due assist nelle quattro apparizioni in Viareggio Cup. Semplici lo ha convocato in un paio di occasioni nel finale di stagione, facendolo debuttare in serie B nella trasferta di Avellino. La SPAL confida nel suo potenziale e non a caso gli ha fatto sottoscrivere un contratto fino al 2020.

Tommaso Costantini invece è reduce da cinque mesi di apprendimento in prima squadra, dopo il trasferimento dal Mezzolara definito a gennaio. Per lui non è arrivata la soddisfazione del debutto in cadetteria e il suo periodo a Ferrara lo ha visto entrare in azione solo con la Primavera in quattro occasioni, con due gol e un assist.

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0