Capitan Bernard risponde presente: Ho iniziato qui e mi sento granata dentro

Dopo un primo mese di incertezze dovute alla priorità dell’elezione del nuovo presidente granata Bristot, la 4 Torri ha ingranato la marcia sul versante mercato. La conferma di oggi arriva dal capitano Matteo Bernard, che ha scelto ancora una volta la squadra ferrarese per proseguire la sua carriera pallavolistica.

Bernard è da sempre molto legato al progetto granata, motivo per il quale nonostante i contatti con alcune altre società della zona ha scelto di rimanere fedele a coach Martinelli ed allo staff 4 Torri: “Ho ricevuto le telefonate di altre società, ma ho scelto di rispondere a tutti con un diniego. Ho preso una decisione assieme alla società e sono contento della mia scelta di continuare questa avventura e di sostenere il progetto 4 Torri”.

Matteo Bernard per i tifosi è un simbolo. Rimasto sostanzialmente solo tra i giocatori che hanno sfilato sul campo del Pala HiltonPharma in questi ultimi anni, non ha mai cambiato idea sulla sua permanenza, il che fa ben sperare in questa estate piena di dubbi sui risultati della prossima stagione: “Sono nato alla 4 Torri e mi sento parte di questo progetto su tutti i fronti. Lavoro come giocatore, ma anche come allenatore con il settore giovanile e credo molto in quel che faccio. La fiducia della società nel mio lavoro con i ragazzi, oltre ai miei impegni familiari, hanno avuto molto peso nella scelta fatta. Anche per quest’anno avrò un gruppo da seguire; con la società e con la collaborazione della Fipav lavoreremo anche sul progetto scuole, con l’inserimento di corsi di pallavolo nelle scuole elementari e medie del territorio”.

Sulla scelta di alcuni dei propri ormai ex compagni di abbandonare la nave granata, Bernard non si esprime e spiega di aver dato priorità alle proprie valutazioni: “Dopo la fine del campionato ho cominciato a lavorare per l’Educamp Frutteti, che anche in questi giorni mi tiene occupato a tempo pieno. Ho deciso di mettere da parte le valutazioni sulle decisioni di vecchi e nuovi compagni ed ho scelto quel che era meglio per me. Ogni giocatore fa le proprie considerazioni a fine anno e valuta le migliori opzioni a disposizione. Non posso che augurare il meglio ai ragazzi che hanno scelto altre società”.

Quando chiediamo infine a Bernard di farci un pronostico sui risultati della prossima stagione, la risposta è la stessa data finora da tutti gli addetti ai lavori. La 4 Torri sta cercando un nuovo equilibrio di squadra, per tentare di fare parte della serie B da protagonista: “E’ cambiata la diagonale palleggio-opposto, la società ha chiuso le trattative con due ragazzi di indubbio valore ed anche il resto della squadra offre buone prospettive. Noi faremo la nostra parte, ma anche le avversarie si stanno rinforzando, quindi assisteremo sicuramente a tante belle partite”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0