Polvani si presenta: Che onore essere qui, conto di imparare tantissimo in biancazzurro

Il post partita di SPAL-Tamai è stata l’occasione per Lorenzo Polvani, appena arrivato dal Pontedera, di pronunciare le sue prime parole da giocatore biancazzurro. “Che dire, è un piacere e un onore essere qui alla SPAL. Questa trattativa è stata un fulmine a ciel sereno, non me l’aspettavo perché sinceramente pensavo di andare a giocare in Serie B all’Ascoli. Ma il direttore Vagnati ha bruciato la concorrenza. Sono contento come un bambino. Che giocatore sono? Un difensore atletico e fisico, in fase di impostazione devo ancora migliorare. Ma penso di essere arrivato nella realtà migliore per farlo: sono in una grande squadra nella cui rosa ci sono giocatori di livello da cui posso imparare tantissime cose. Cose mi aspetto? Nulla in particolare. Penso solo a migliorare tanto, seguendo i consigli del mister e dei miei compagni”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0