Polvani si presenta: Che onore essere qui, conto di imparare tantissimo in biancazzurro

Il post partita di SPAL-Tamai è stata l’occasione per Lorenzo Polvani, appena arrivato dal Pontedera, di pronunciare le sue prime parole da giocatore biancazzurro. “Che dire, è un piacere e un onore essere qui alla SPAL. Questa trattativa è stata un fulmine a ciel sereno, non me l’aspettavo perché sinceramente pensavo di andare a giocare in Serie B all’Ascoli. Ma il direttore Vagnati ha bruciato la concorrenza. Sono contento come un bambino. Che giocatore sono? Un difensore atletico e fisico, in fase di impostazione devo ancora migliorare. Ma penso di essere arrivato nella realtà migliore per farlo: sono in una grande squadra nella cui rosa ci sono giocatori di livello da cui posso imparare tantissime cose. Cose mi aspetto? Nulla in particolare. Penso solo a migliorare tanto, seguendo i consigli del mister e dei miei compagni”.

0