L’AIK Solna dà già l’ufficialità: il finlandese Vaisanen ceduto a titolo definitivo alla SPAL

Nel pomeriggio di giovedì, a poche ore dal delicato impegno di Europa League contro lo Željezničar, gli svedesi dell’AIK Solna hanno ufficializzato la cessione del difensore Sauli Väisänen con una lunga nota pubblicata sul sito ufficiale del club. Non solo: i gialloneri hanno anche pubblicato un lungo video sulla propria pagina Facebook per celebrare i tre anni trascorsi dal nazionale finlandese con la maglia della squadra che fu – tra gli altri – del leggendario Kurt Hamrin.

Per

Per chi non avesse familiarità con la lingua svedese, nel comunicato si spiega che Vaisanen se ne va dopo tre stagioni e 63 apparizioni in maglia AIK, rallegrandosi del prestigioso trasferimento nella serie A italiana. C’è anche spazio per una considerazione dello stesso giocatore: “Vorrei ringraziare tutti i giocatori, i dirigenti e più in generale l’intera famiglia dell’AIK che fin dal mio arrivo mi ha accolto con grande affetto. Vorrei dire grazie anche a uno dei miei amici più cari, Ville Lyytikäinen (allenatore e manager, ndr) che ci ha lasciati nel dicembre 2016. Lui e l’AIK hanno fatto sì che il mio sogno di giocare all’estero si potesse realizzare. Posso solo ringraziare Dio per avermi portato fino a qui. Ho un rispetto profondo per i tifosi dell’AIK perché che mi hanno sempre dimostrato vicinanza sia nei momenti belli sia in quelli difficili. Ho lasciato tutto quello che avevo sul campo, provando a fare del mio meglio, e spero di aver dimostrato il mio affetto per il club comportandomi bene sia nel gioco, sia fuori”.

0