Meret rinnova con l’Udinese, si aspetta solo la definizione del nuovo prestito alla SPAL

Nella serata di martedì l’Udinese ha annunciato ufficialmente il rinnovo di contratto di Alex Meret: il portiere classe 1997 ha firmato un accordo fino al 2022, con relativo adeguamento dell’ingaggio. Il club bianconero blinda così uno dei suoi gioielli e si prepara a un corteggiamento serrato nell’estate 2018 da parte dei grandi club, che già nelle scorse settimane hanno bussato alla porta di patron Pozzo. Soprattutto il Napoli ha espresso interesse nel giocatore per farne l’erede di Reina, ma pare che un’offerta da 17 milioni di euro non sia stata ritenuta sufficiente.

credits: Udinese.it

Per i tifosi della SPAL questa è una buona notizia, perché un accordo per un altro prestito di Meret è sul tavolo già da tempo e in più occasioni il giocatore ha espresso la volontà di tornare a Ferrara per giocare un altro campionato da protagonista. Il ritorno del portiere di Flambruzzo in biancazzurro potrebbe essere formalizzato già nei prossimi giorni. Non potrà comunque essere immediatamente a disposizione di mister Semplici, in quanto sta smaltendo i postumi di una fastidiosa pubalgia. Nelle migliore delle ipotesi tornerà ad allenarsi a pieno regime da ferragosto in poi.

 

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0