Silvestri va al Trapani, ma prima saluta la SPAL: Grazie a tutti, tiferò Ferrara per tutta la vita

Tommaso Silvestri riparte da Trapani. L’ex difensore spallino (73 presenze, 3 gol) ha trovato l’accordo con il club siciliano in serie C. Prima di buttarsi a capofitto nella nuova avventura ha però voluto dedicare un pensiero a Ferrara e alla SPAL attraverso un post pubblicato sulla propria pagina Facebook.

Ci provo, cercherò di essere il più sintetico possibile, ma non sarà facile. Ci sarebbero talmente tante cose da dire e un’infinità di persone da ringraziare (a cui fortunatamente rimarrò legato per sempre) che non basterebbero dei giorni per farlo. Si chiude oggi il più bel capitolo della mia vita calcistica (e non solo) che per 4 lunghi anni mi ha accompagnato attraverso impensabili soddisfazioni e vittorie indimenticabili!  Un grazie di cuore alla società, allo staff tecnico e medico, ai magazzinieri, ai compagni ed amici con cui ho condiviso sicuramente più gioie che dispiaceri e ai migliaia di tifosi che in questi anni mi hanno sempre sostenuto e fatto sentire il loro calore! Un ringraziamento particolare lo devo al direttore Vagnati che sin dall’inizio ha creduto in me. Penso di essere riuscito ad indossare e ad onorare quei colori nel modo più dignitoso possibile e con un tale attaccamento che mi porterà a tifare Ferrara per sempre! Detto questo, è con grande soddisfazione ed enorme orgoglio che annuncio di essere diventato oggi ufficialmente un nuovo giocatore del Trapani Calcio! Metterò tutto il mio impegno, la mia professionalità e serietà in questa nuova avventura che non vedo l’ora di cominciare. C’è da riportare nei palcoscenici che merita una piazza come quella granata, il prima possibile… E che sia una grande cavalcata! Grazie Spal, FORZA TRAPANI!

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0