Ufficiale: Meret giocherà nella SPAL anche in serie A. Rinnovato il prestito dall’Udinese

Dopo lunghe settimane d’attesa è finalmente giunto l’annuncio da parte della SPAL: Alex Meret giocherà in biancazzurro anche in serie A. Il giovane portiere torna in prestito alla corte di Semplici dopo aver rinnovato fino al 2022 il contratto con l’Udinese. Meret ha già svolto le visite mediche a Ferrara nella giornata di martedì, ma non si unirà immediatamente al gruppo. Rimarrà a Udine fino a Ferragosto per concludere il percorso di recupero dalla pubalgia che lo ha afflitto nei mesi scorsi. Come sottolineato anche dai dirigenti e dallo staff biancazzurro, questo renderà possibile un suoi impiego in campionato solo a partire da settembre.

L’arrivo di Meret porta a cinque il numero di portieri attualmente in rosa, vista la contemporanea presenza di Gomis, Poluzzi, Marchegiani e Branduani. Quest’ultimo è l’unico con le valigie pronte ed è cercato da diverse squadre di serie C. Non è detto invece che Marchegiani venga ceduto in prestito. La flessibilità delle regole in materia di portieri in lista e la sua condizione di under, permetterebbero alla SPAL di tenerlo a Ferrara nel caso non si presentassero opportunità realmente vantaggiose per il giocatore.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0