Lazzari-gol, Manuel e il mister ci scherzano su: Speriamo non sia stato il jolly stagionale

Al termine dell’amichevole al Paolo Mazza che ha visto la SPAL e Chievo Verona impattare sul risultato di 1-1 abbiamo raccolto le impressioni a caldo dei principali protagonisti: il mister, Leonardo Semplici, Marios Oikonomou e Manuel Lazzari.

Semplici
“Abbiamo fatto una buona prestazione. Sono soddisfatto della prova dei ragazzi nonostante il risultato che poteva tranquillamente essere una vittoria. Ma un pareggio contro una squadra rocciosa ed abituata alla Serie A non è assolutamente da buttare, anzi. Peccato aver preso gol alla fine su una situazione da palla inattiva, vorrà dire che dovremmo lavorarci ancora tanto per migliorare. Così come in altre situazioni di gioco, sia in fase di possesso che in quella difensiva. Sono contento perché la squadra sta continuando a mantenere viva la voglia che ha caratterizzato i campionati scorsi, merito dei veterani che stanno motivando il gruppo. Ma anche i nuovi mi sono piaciuti: Grassi, Vaisanen e Konate hanno fatto buone cose durante la partita. Abbiamo sofferto? Per forza, la Serie A è notevolmente più difficile e non possiamo garantire un dominio per novanta minuti durante la partita come facevamo in B o in Lega Pro. Ma proveremo a tirare l’acqua al nostro mulino sempre affidandoci alla nostra idea di gioco. Lavoreremo duro in questi ultimi giorni di preparazione per presentarci il meglio possibile ai nastri di partenza del campionato. Soddisfatto della squadra? Sì, anche se so che il direttore sta cercando qualche pedina per completare l’organico. Ma arriverà qualcuno solo se risultata funzionale al progetto della SPAL. Ha segnato Lazzari, purtroppo (ride; ndr), spero non si sia già giocato tutti i jolly perché non succede molto spesso. Andiamo avanti su questa strada e proviamo a migliorare ulteriormente per la partita di Coppa Italia con il Renate”.

Oikonomou
“Questa sera siamo andati bene nonostante avessimo di fronte una squadra come il Chievo, complicata da affrontare perché rognosa e molto esperta. Stiamo crescendo pian piano sotto ogni punto di vista. Andiamo in difficoltà qualche volta, è vero, ma comunque proviamo lo stesso ad esprimere il nostro gioco. Gomis ha fatto una gran parata su di Birsa, ma poi non è stato impegnato granché, vuol dire che in fase difensiva stiamo aggiustando il tiro e oliando i meccanismi. Frutto del lavoro duro giornaliero in allenamento, anche se in questa settimana c’è stato un caldo come mai ho sentito in vita mia. Per fortuna adesso andiamo ad allenarci al fresco per preparare al meglio la partita di Coppa Italia con il Renate. Il gol? Noi siamo stati un po’ piantati, ma Cesar è stato molto bravo a tagliare forte sul primo palo e impattare col tempismo giusto la palla”.

Lazzari
“Ho toccato un pallone ed ho subito fatto gol, sono contento perché per me è una cosa più unica che rara. Ma sono soddisfatto perché la squadra ha superato a pieni voti un test contro una squadra importante di Serie A. Il Chievo sul finale di primo tempo ci ha messo in difficoltà, ma abbiamo reagito alla grande. Questo ci deve dare fiducia per l’inizio di stagione. Ci sarà da tribolare di sicuro, ma ce la metteremo tutta, stiamo lavorando sodo in allenamento per presentarci al meglio all’inizio del campionato, dove ci aspetta un avversario di grande importanza. Spero sia il mio anno buono per segnare qualche gol in più. Sto entrando in condizione così come tutti i miei compagni”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0