Mi a l’ea dit: il gioco delle previsioni di Ferragosto sulla stagione della SPAL in serie A

Già in occasione di SPAL-Renate di sabato scorso qualche tifoso si è lanciato in previsioni e giudizi in perfetto stile “Mi a l’ea dit” ferrarese. In tribuna azzurra è capitato di sentirne di tutti i colori e anche sui social c’è già che si è lanciato in elucubrazioni più o meno complesse.
Così in redazione abbiamo voluto fare il classico gioco ferragostano delle previsioni stagionali, coinvolgendo gran parte della squadra dei collaboratori, per poi verificare a fine stagione quante sono state azzeccate.

Hanno partecipato: Alessandro Orlandin (AO), Michele Ronchi Stefanati (MRS), Luca Armari (LA), Giovanni Pozzati (GP), Ettore Fadiga (EF), Luca Testoni (LT), Pasquale Matarazzo (PM), Francesco Mattioli (FM), Costantino Felisatti (CF), Valentina Brunetti (VB), Alessio Duatti (AD), Alessio Maini (AM), Riccardo Rizzo (RR), Marco De Risio (MDR), Mirco La Gioia (MLG), Leonardo Biscuola (LB).

Per chi vuole compilare la propria scheda di previsione è possibile farlo a questo link: è anonima e richiede pochi minuti!

In quale posizione di classifica la SPAL chiuderà il campionato?
Se si esclude lo sfrenato ottimismo di Ronchi Stefanati che arriva a pronosticare lo scudetto, il trend è quello di una salvezza più o meno tranquilla. C’è chi piazza la SPAL in una parte destra senza affanni (Felisatti, Brunetti) e chi invece vede i biancazzurri salvi di poco. Non mancano i pessimisti che prefigurano un mesto ritorno in cadetteria.

AO: 16
MRS: 1
LA: 15
GP: 16
EF: 15
LT: 20
PM: 17
FM: 16
CF: 13
VB: 14
AD: 16
AM: 17
RR: 16
MDR: 18
MLG: 17
LB: 17

Semplici rimarrà saldo in panchina per l’intera stagione?
Una larghissima maggioranza dice “sì”, ma anche in questo caso c’è chi pensa che la SPAL ad un certo punto potrebbe cedere alla tentazione di cambiare guida tecnica, malgrado il rapporto solidissimo che si è creato negli ultimi due anni e mezzo. Curiosità: chi ha ipotizzato l’addio di Semplici, ha anche piazzato la SPAL in zona salvezza.

AO: sì
MRS: sì
LA: sì
GP: no
EF: sì
LT: sì
PM: sì
FM: no
CF: sì
VB: sì
AD: sì
AM: no
RR: sì
MDR: sì
MLG: sì
LB: sì

Chi sarà il miglior marcatore della SPAL in campionato?
In questo caso è quasi un plebiscito per Alberto Paloschi, anche se Antenucci – bomber della scorsa stagione – si difende più che bene.

AO: Paloschi
MRS: Paloschi
LA: Paloschi
GP: Paloschi
EF: Paloschi
LT: Antenucci
PM: Paloschi
FM: Paloschi
CF: Antenucci
VB: Paloschi
AD: Paloschi
AM: Antenucci
RR: Antenucci
MDR: Paloschi
MLG: Paloschi
LB: Floccari

Chi prenderà più cartellini gialli?
Almeno sotto il profilo teorico, la SPAL sarà spesso sotto pressione e obbligata a difendersi. Quindi è possibile che fiocchino i cartellini gialli. Qui c’è la prima frammentazione tra i vari componenti. Comanda Oikonomou con 5 preferenze, ma la distribuzione è abbastanza variegata.

AO: Oikonomou
MRS: Felipe
LA: Schiattarella
GP: Oikonomou
EF: Lazzari
LT: Felipe
PM: Oikonomou
FM: Costa
CF: Mora
VB: Schiattarella
AD: Schiattarella
AM: Mora
RR: Oikonomou
MDR: Felipe
MLG: Pa Konate
LB: Oikonomou

Chi si rivelerà essere il colpo del mercato?
Anche qui pareri discordanti e nella confusione la spunta un po’ a sorpresa Alberto Grassi: il centrocampista ex Atalanta porta a casa 5 preferenze, seguito a ruota da Rizzo (4) e Pa Konate (3).

AO: Rizzo
MRS: Pa Konate
LA: Pa Konate
GP: Paloschi
EF: Grassi
LT: Rizzo
PM: Pa Konate
FM: Grassi
CF: Rizzo
VB: Grassi
AD: Grassi
AM: Vaisanen
RR: Rizzo
MDR: Mattiello
MLG: Paloschi
LB: Grassi

Chi sarà il flop del mercato?
Lo scetticismo di pubblico e addetti ai lavori in merito a Viviani sembra aver contagiato anche il nostro gruppo, perché il centrocampista originario di Viterbo spicca con 6 preferenze. Dietro di lui Felipe e Mattiello con 3 menzioni ciascuno.

AO: Felipe
MRS: Felipe
LA: Viviani
GP: Mattiello
EF: Oikonomou
LT: Mattiello
PM: Viviani
FM: Pa Konate
CF: Viviani
VB: Viviani
AD: Viviani
AM: Oikonomou
RR: Viviani
MDR: Pa Konate
MLG: Felipe
LB: Pa Konate

Cosa serve per completare definitivamente la squadra?
Uno degli orrori del calcio moderno sta nel campionato che inizia a mercato ancora aperto. Qui la maggioranza che dice “un attaccante” è schiacciante e non potrebbe essere altrimenti visto che al momento di discutere questo tema, nella rosa della SPAL ci sono solo tre punte. 

AO: un attaccante
MRS: un attaccante
LA: un centrocampista
GP: un attaccante
EF: un attaccante
LT: un attaccante
PM: un centrocampista
FM: un centrocampista
CF: un attaccante
VB: un centrocampista
AD: uno per reparto
AM: un attaccante
RR: un centrocampista
MDR: un difensore
MLG: un attaccante
LB: un attaccante

Chi diventerà il preferito del pubblico femminile?
Il trono di Luca Mora in questa categoria non sembra essere in discussione, anche se l’unica fanciulla del gruppo vota Paloschi. A quanto pare bisognerà tenere in considerazione anche il fascino nordico di Vaisanen, che si porta a casa 4 preferenze contro le 8 del barbuto centrocampista.

AO: Mora
MRS: Vaisanen
LA: Mora
GP: Mora
EF: Mora
LT: Mora
PM: Mora
FM: Vaisanen
CF: Vaisanen
VB: Paloschi
AD: Grassi
AM: Mora
RR: Paloschi
MDR: Mora
MLG: Vaisanen
LB: Gomis

Quale sarà la maglietta più venduta?
E’ risaputo, sono gli attaccanti ad accendere le fantasie di grandi e piccoli. Per cui Antenucci e Paloschi si piazzano pari merito davanti a tutti, sfidandosi non solo per il primato dei gol.

AO: 7 Antenucci
MRS: 15 Vaisanen
LA: 43 Paloschi
GP: 20 Mora
EF: 7 Antenucci
LT: 7 Antenucci
PM: 7 Antenucci
FM: 20 Mora
CF: 7 Antenucci
VB: 43 Paloschi
AD: 28 Schiattarella
AM: 43 Paloschi
RR: 7 Antenucci
MDR: 43 Paloschi
MLG: 43 Paloschi
LB: 43 Paloschi

Dove arriverà la SPAL in Tim Cup?
Premessa: il quesito è stato posto prima che il Bologna si facesse sbattere fuori dal Cittadella nel terzo turno. Quindi più di qualcuno aggiornerebbe la sua previsione aggiungendo un altro passaggio, anche se la squadra di Venturato è sempre un’avversaria scomoda. 

AO: Quarto Turno
MRS: Finale
LA: Ottavi di finale
GP: Ottavi di finale
EF: Quarto Turno
LT: Quarto Turno
PM: Ottavi di finale
FM: Quarto Turno
CF: Quarto Turno
VB: Quarti di finale
AD: Ottavi di finale
AM: Ottavi di finale
RR: Ottavi di finale
MDR: Quarto Turno
MLG: Ottavi di finale
LB: Ottavi di finale

Quanti punti farà la SPAL nei derby contro il Bologna?
Anche in questo caso vale lo stesso discorso del punto precedente ed è possibile che il momento nero dei rossoblu abbia fatto cambiare idea a più di qualcuno. Nel complesso sembra esserci una certa fiducia, con almeno tre punti che potrebbero essere assicurati.

AO: 3
MRS: 6
LA: 6
GP: 3
EF: 2
LT: 1
PM: 2
FM: 4
CF: 3
VB: 2
AD: 6
AM: 4
RR: 3
MDR: 3
MLG: 4
LB: 4

Quali saranno le due principali polemiche ricorrenti della stagione?
Il classico tasto dolente. Se ne sentiranno di tutti i colori come d’altra parte se ne sono già sentite da giugno a oggi in materia di mercato, abbonamenti e stadio. Ma al primo posto sembra ci possa essere senz’altro il ritornello sui tifosi occasionali e sugli ex ormai ceduti, ma che avrebbero potuto fare meglio dei nuovi arrivi.

AO: troppi occasionali / complotti anti-SPAL
MRS: stadio troppo piccolo / troppi occasionali
LA: troppi occasionali / mercato insufficiente
GP: troppi occasionali / complotti anti-SPAL
EF: troppi occasionali / biglietti troppo costosi
LT: complotti anti-SPAL / gli ex che si potevano tenere
PM: troppi occasionali / biglietti troppo costosi
FM: troppi occasionali / gli ex che si potevano tenere
CF: troppi occasionali / mercato insufficiente
VB: complotti anti-SPAL / gli ex che si potevano tenere
AD: troppi occasionali
AM: troppi occasionali / gli ex che si potevano tenere
RR: complotti anti-SPAL
MDR: troppi occasionali / gli ex che si potevano tenere
MLG: biglietti troppo costosi / i portieri che non salutano
LB:troppi occasionali / gli ex che si potevano tenere

*** Vuoi dire la tua? A questo link il sondaggio per esprimersi sulle stesse domande! ***

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0