Il Cittadella colpisce per primo, ma ad esultare è la SPAL: Artioli e Spaltro firmano i 3 punti

Al Tombolato di Cittadella la SPAL Primavera trova il primo successo stagionale, rimontando la squadra di mister Beghetto con fisicità, tattica ed un pizzico di fortuna. I veneti scendono in campo con un 4-4-2 molto offensivo, fresco di vittoria a Cesena, e di fronte trovano il classico 3-5-2 spallino, con qualche cambio rispetto al match della scorsa settimana.

Il ritmo di gioco è alto già dall’inizio del primo tempo, con occasioni da entrambe le parti, ma nel finale è il Cittadella a sbloccare il risultato. Al 42’ il pallone finisce in area spallina da rimessa laterale e rimbalza su Pizzinato, infilandosi nella porta vuota. Nella ripresa mister Cottafava decide di dare maggior fisicità al suo schieramento: è la scelta giusta perché al 24’ Artioli, sfruttando al meglio l’assist di Spaltro, batte Corasanti con un gran sinistro e pareggia i conti. I biancazzurri non si accontentano e raddoppiano in extremis: al 43’ De Angelis ci prova dalla distanza e la palla finisce sui piedi di Spaltro, che si scontra col portiere avversario ma riesce a gonfiare la rete. Dopo tre minuti di recupero il risultato dice SPAL: 1-2 per la banda Cottafava, che trova il primo successo stagionale in rimonta contro un buon Cittadella e torna a Ferrara coi tre punti.

A giochi fatti, è proprio l’allenatore a fornirci le sue impressioni: “Sono contento per il risultato perché dà morale ai ragazzi, ma oggi a rendermi felice è stata soprattutto la prestazione: il nostro obiettivo è migliorare un passo alla volta ed i margini di crescita li abbiamo. Fortunatamente posso contare anche su una rosa ampia e di qualità, che mi permette varie soluzioni, ed oggi i ragazzi hanno dato tutti il massimo, nessuno escluso”.

CITTADELLA-SPAL 1-2 (p.t. 1-0)

CITTADELLA (4-4-2): Corasaniti; Guerra, Fornasier, Nocerino, Maronilli (dal 1’ s.t. Dalla Bernard); Barzon (dal 35’ s.t. Stefani), Sartori, Pizzinato, Pasha; Salata (dal 27’ s.t. Ballarin), Fasolo. A disp.: Vettorel, Cervasio, Zarpellon, Gentile, Spadera, Borsato, Tito, Rizzolo, Ballarin. All.: Beghetto.
SPAL (3-5-2): Balboni; Boccafoglia, Scarparo, R. Barbosa; Spaltro, Maranzino, De Angelis, Parolin (dal 24’ s.t. Cantelli), Artioli; Clement (dal 40’ s.t. Petrovic), Ubaldi (dal 12’ s.t. G. Barbosa). A disp.: Campi, Cannistrà, Aguiari, Soverini. All.: Cottafava.
ARBITRO: sig. Andreini da Forlì; assistenti: Cavallina di Parma e Buonocore di Marsala.

RETI: 42’ p.t. Pizzinato (C), 24’ s.t. Artioli (S), 43’ s.t. Spaltro (S).
AMMONIZIONI: Barzon (C), Ubaldi (S), Clement (S), De Angelis (S).
NOTE: cielo sereno, campo in discrete condizioni. Recupero: 2’ p.t., 3’ s.t.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0