Gomis, Schiattarella, Viviani e Antenucci: poker d’assi. Ma è tutta la SPAL a convincere

Un’ottima SPAL va vicinissima a bloccare al “Mazza” una delle corazzate del campionato. Sugli scudi Gomis, autore di almeno tre parte decisive, Schiattarella in mezzo al campo e un Antenucci che ha dimostrato di essere probabilmente la soluzione migliore in assenza di Floccari al fianco di Borriello.

GOMIS 7,5 – Se la SPAL resta a galla dopo l’1-2 è in buona parte per merito del portiere senegalese che compie due interventi provvidenziali prima su Milik e poi Mertens. Sul 2-3 è ancora super sul centravanti polacco.

SALAMON 7 – Cresce alla distanza, con poche sbavature complessive contro attaccanti di taglia ben diversa dalla sua che avrebbero potuto metterlo anche più in difficoltà. L’ammonizione è inevitabile su un Insigne che lo aveva superato in velocità.

VICARI 7 – Non commette particolari errori e sul finire del primo tempo chiude provvidenzialmente al limite dell’area su Mertens che saltandolo si sarebbe ritrovato davanti a Gomis.

FELIPE 6 – La condizione si acquisisce solo giocando e anche nel suo caso la cosa sembra confermata, nonostante la sostituzione per crampi. Sull’1-1 forse scala troppo sull’esterno però. (dal 21’ s.t. VAISANEN 5,5) – Entra a freddo e sul gol dell’1-2 si perde il taglio in profondità di Callejon.

LAZZARI 6,5 – Molto attento in copertura, mentre in possesso palla ci mette tanto dinamismo, ma con pochi risultanti apprezzabili, contro un Ghoulam che non lo soffre troppo in velocità.

SCHIATTARELLA 7,5 – Il migliore in campo, motivato anche dalla sfida contro i suoi concittadini. Recupera molti palloni e cerca sempre la giocata importante. L’uno a zero è un tiro di precisione rasoterra che non lascia scampo a Reina. In queste condizioni è indispensabile.

VIVIANI 7 – Sporca tutti i palloni che può, lavora duramente in recupero e tenta di governare il ritmo della manovra, seppur senza giocate illuminanti. Sulla punizione del 2-2 gela un portiere di grande esperienza come Reina, mostrando la specialità della casa.

MORA 6 – Corre tanto ed è bella l’apertura di prima sul gol del vantaggio per Antenucci, ma pesa molto sul suo giudizio la palla persa tergiversando al limite dell’area sull’1-1. (dal 37’ s.t. RIZZO s.v.)

COSTA 6,5 – Per lui vale lo stesso discorso fatto per Lazzari in fase di copertura, mentre davanti si vede maggiormente nella ripresa con qualche guizzo in velocità.

BORRIELLO 6 – Anche lui come Schiattarella ha motivazioni extra essendo partenopeo di nascita e si vede da come lotta e gioca contro i difensori azzurri nel primo tempo, ma nella ripresa sparisce completamente dal campo. (dal 41’ s.t. PALOSCHI s.v. – Pochi minuti nell’assalto finale)

ANTENUCCI 7 – Primo tempo di grandissima qualità per uno dei protagonisti della promozione. Si impegna molto nel rincorrere gli avversari e recuperare palloni, mentre negli ultimi sedici metri mostra tutta la qualità di cui è in possesso, mettendo a referto anche l’assist sull’1-0. Nella ripresa si vede molto meno, pur facendo tante piccole cose utili.

SEMPLICI 7 – La squadra reagisce di carattere dopo che lui stesso l’aveva pungolata pubblicamente al termine della partita col Milan. Dal punto di vista tattico cerca sempre di chiudere tutti gli spazi nella propria metà campo e di togliere la giocata in profondità al Napoli: nel complesso il piano partita funziona e solo una giocata personale di Ghoulam gli nega un punto che sarebbe stato meritatissimo. La strada però sembra quella giusta.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0