Sarri ribadisce: Campo del Paolo Mazza indegno. La replica di Gazzoli: Critiche eccessive

Le critiche di Maurizio Sarri al manto erboso del Paolo Mazza sono state ribadite dall’allenatore partenopeo anche nella conferenza stampa di presentazione del match di Champions League col Feyenoord. Riferendosi al grave infortunio patito dal polacco Milik nel corso della sfida con la SPAL (l’attaccante si è lesionato il legamento crociato del ginocchio destro), Sarri ha definito ancora una volta “indegno” lo stato del prato ferrarese: “Bisogna fargli gli auguri, stava tornando in grande condizione ed è stato sfortunatissimo. Purtroppo il terreno di gioco di Ferrara era indegno, chissà che il suo infortunio non sia dovuto a questo”.

Sulla questione c’è da registrare la risposta del dg biancazzurro Gazzoli: “Sono quantomeno sorpreso dalle osservazioni di Sarri, perché fino ad una settimana fa abbiamo ricevuto complimenti sia dagli avversari sia dai rappresentanti della Lega. E se un campo è indegno la Figc non decide di farci giocare l’Under 21 come accadrà al Paolo Mazza. Sicuramente il campo poteva essere in condizioni migliori e si è deteriorato dopo un’ora di gioco, anche perché si tratta di un manto nuovo che si sta ancora assestando, ma da qui a definirlo indegno credo ci sia parecchia distanza”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0