Sale la febbre da derby, gli ultras chiamano tutti a raccolta alla vigilia della partita del Dall’Ara

In vista del derby col Bologna arriva anche la chiamata a raccolta da parte degli ultras della Curva Ovest, che per sabato hanno indetto un raduno al centro “Gibì Fabbri” di via Copparo allo scopo di sostenere e incitare i biancazzurri. Di seguito il comunicato apparso sulla pagina Facebook ufficiale della curva.

Sabato arriverà la vigilia di quella che non sarà solo una partita di calcio e al centro di via Copparo sarà una giornata importante: i ragazzi della Primavera affronteranno in campo lo Spezia e avranno bisogno dell’entusiasmo dei tifosi! Poi sarà la volta della prima squadra e alla vigilia del Derby vogliamo trasmettere al mister e ai ragazzi tutto l’amore della Curva Ovest e della Città per i nostri colori, per quel bianco e quell’azzurro che ancora una volta vogliamo veder onorati e portati con orgoglio sul prato del Dall’Ara! Per questo Curva Ovest Ferrara chiama tutta la tifoseria a raduno sabato 14 ottobre alle ore 17:30 (entreremo alle 17:45) presso il Centro Gibì Fabbri di Via Copparo per caricare i ragazzi prima della partenza per Bologna, perché il nostro tifo li sospinga verso la vittoria! Forza S.P.A.L.!!!

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0