Errori, ma anche rimpianti: Under 16 castigata dall’Inter. Rossi: Abbiamo giocato alla pari

Si allunga a tre la serie negativa dell’Under 16 della SPAL, battuta nettamente anche dall’Inter nel match giocato al centro “Suning Youth” di Milano. Partita che lascia l’amaro in bocca ai biancazzurri soprattutto per un rigore fallito e una prestazione che lasciava qualche speranza, nonostante il livello superiore dell’Inter.

La partita inizia in maniera equilibrata, con l’Inter a comandare le operazioni e si apre al 24’ quando l’Inter riesce ad andare in rete: Barazzetta dalla lunetta scaglia un tiro alla base del palo, imparabile per Galeotti. La reazione della SPAL c’è e si concretizza soprattutto nella prima parte del secondo tempo, in particolare al 16’ quando Galardi viene atterrato e l’arbitro fischia un rigore per la SPAL. Ci pensa il rigorista biancazzurro Cusumano a prendere in consegna la conclusione, ma Gerardi ipnotizza il goleador della squadra di Rossi (4 gol finora) e tiene invariato il punteggio. L’Inter non fa sconti e poco dopo raddoppia, chiudendo sostanzialmente l’incontro: una palla lisciata in modo clamoroso da Pasqualino regala il gol a Simic, che va in rete facilmente. La giornata del difensore biancazzurro si tinge definitivamente di nero quando poco dopo, nel tentativo di colpire di testa, cade malamente procurandosi un infortunio al ginocchio che lo costringe alla sostituzione. Nel finale, con la SPAL un po’ disunita, Sangalli riesce a trovare il punto del 3-0 da distanza ravvicinata.

Mister Rossi commenta con un po’ di amarezza: “Il livello della prestazione è positivo, è un peccato non aver pareggiato sul rigore, la partita sarebbe andata diversamente. Poi abbiamo regalato il secondo gol in modo ingenuo. I ragazzi devono migliorare ancora tanto, ma la partita è stata giocata alla pari, nonostante l’Inter abbia un livello fisico e tecnico più alto. I ragazzi sono giovani e avranno sempre alti e bassi, ma da oggi siamo più consapevoli di potercela fare, nonostante la sconfitta, che è completamente diversa rispetto alla scorsa con la Lazio in casa”. Sulla condizione di Pasqualino: “Il ginocchio è ceduto dopo un salto per colpire la palla di testa. Vedremo domani cosa ci dirà il dottore, speriamo non sia nulla di grave”.

LINK: I risultati della 6^ giornata nel girone B e la classifica.

INTER-SPAL 3-0 (p.t. 1-0)

INTER: Gerardi, Alcides, Tinazzi (dal 29’ s.t. Di Marco), Boscolo, Sottini, Feltrin, Barazzetta (dal 20’ s.t. Verzeni), Weiser (dal 20’ s.t. Mangiarotti), Sakho (dal 33’ s.t. Bonfanti), Simic, Mirarchi (dal 29’ s.t. Sangalli). A disp.: Anane, Airoldi, Petito, Goffi. All.: Bonacina

SPAL: Galeotti, Pasqualino (dal 26’ s.t. Sansoni), Yabre, Perinelli, Vitali, Ficara (dal 8’ s.t. Stabellini), Galardi, Fregnani (dal 8’ s.t. Bertini), Cusumano, Cuomo, Teyou (dal 16’ s.t. Simeoni). A disp.: Wangue, Sandri, Randi, Benini, Faye. All.: Rossi.

ARBITRO: Sig. Caporale di Abbiategrasso; assistenti: Marzouk e Pedrazzini di Abbiategrasso.
RETI: al 24’ p.t. Barazzetta, al 19’ s.t. Simic, al 30’ s.t. Sangalli.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0