Schiattarella e Viviani a rischio squalifica. Per la SPAL anche una multa per un ritardo

Il comunicato del giudice sportivo relativo alla nona di campionato non è esattamente foriero di buone notizie per la SPAL, visto che include una salata multa da 2.500 euro (“per avere ingiustificatamente causato il ritardato l’inizio della gara di circa quattro minuti” recita il testo) e due diffide per altrettanti elementi chiave dell’undici titolare come Viviani e Schiattarella. Entrambi infatti contro il Sassuolo hanno ricevuto il quarto cartellino giallo stagionale: al prossimo saranno costretti a scontare un turno di squalifica. Si avvicina alla zona-diffida anche Borriello: l’attaccante è già a quota tre ammonizioni.
Di positivo per i biancazzurri c’è la certezza di non doversi trovare di fronte Mario Mandzukic nella sfida di mercoledì a Torino: il croato salterà una partita a causa dell’espulsione rimediata nel posticipo di Udine.

Il quadro disciplinare generale in casa SPAL:
4 ammonizioni (in diffida): Schiattarella, Viviani.
3 ammonizioni: Borriello.
2 ammonizioni: Salamon, Mora.
1 ammonizione: Costa, Felipe, Schiavon, Vicari, Vaisanen.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0