Squadra di nuovo al lavoro, per Vicari uno stiramento. Floccari e Vaisanen ancora a parte

Nel pomeriggio di mercoledì la SPAL è tornata a lavorare al centro Gibì Fabbri per mantenersi in forma anche durante la pausa dedicata agli impegni delle nazionali. Assenti giustificati Gomis e Oikonomou per le rispettive convocazioni con Senegal e Grecia, mentre Vaisanen, Floccari e Della Giovanna hanno svolto un programma differenziato. Per i primi due ci sono concrete possibilità di rientro in gruppo all’inizio della prossima settimana.

Intanto la diagnosi per Vicari, uscito per infortunio durante Atalanta-SPAL, parla di un’elongazione del gemello mediale di entità leggera. In genere un simile infortunio richiede come minimo tra una settimana e una decina di giorni per il recupero, ma da via Copparo non sono giunte indicazioni di sorta sulle stime temporali da parte dello staff medico. Se i tempi dovessero essere quelli il difensore potrebbe saltare SPAL-Fiorentina del 19 novembre, ma evidentemente una previsione è ancora prematura. Il giocatore verrà seguito giorno per giorno e una stima più accurata verrà formulata una volta effettuati ulteriori accertamenti.
Tra le buone notizie si registra il rientro in gruppo di Poluzzi dopo i problemi alla spalla accusati nelle scorse settimane.

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0