Continua il momento-no della U15: l’Udinese colpisce nella ripresa e incassa tre punti

Un’Udinese in gran forma – reduce da quattro vittorie consecutive – certifica il momento di flessione dell’Under 15 della SPAL, imponendosi di misura nella sfida andata in scena al centro sportivo Gibì Fabbri. I biancazzurri hanno giocato una partita ordinata, prevalentemente difensiva, commettendo però diversi errori che alla fine si sono rivelati decisivi nel bilancio del match.

Mister Barella decide di far partire la squadra apportando qualche cambiamento alla formazione consueta, facendo indietreggiare Salvemini e tenendo fuori dalla Diagne in avanti. Nonostante i cambiamenti la squadra non sembra trovare i giusti equilibri di gioco e si mostra timorosa e chiusa in difesa. La prima occasione per SPAL arriva sugli sviluppi di una punizione dal limite destro dell’area, al 5′, con Stefano che centra la traversa. Il primo tempo per entrambe le squadre è un susseguirsi di lanci lunghi piuttosto improduttivi con poco gioco a centrocampo e con molta difficoltà nella gestione della palla. Al 20’ arriva la prima risposta da parte della squadra friulana, sempre sugli sviluppi di una punizione, ma c’è Mingozzi a fermare l’azione. Al 33’ la SPAL ci riprova con un altro calcio di punizione, la posizione è un po’ defilata ma Forapani prova il tiro che impatta sulla barriera e viene successivamente fermato da Carnelos. Il primo tempo si chiude sullo 0-0.

Il secondo tempo si apre con un cambio per i biancazzurri: dentro Basile al posto di Roda. Il cambiamento però serve a poco perché l’Udinese rientra in campo con un altro spirito: cerca il vantaggio e lo trova già dal 3’, aiutato da un errore clamoroso della difesa spallina, con Stefano che su rinvio del portiere tiene la palla in aerea mettendo sui piedi di Zuliani il pallone dell’1-0. La SPAL tenta una reazione immediata con Forapani che fornisce un cross a Zanoni, ma Carnelos esce e blocca in tentativo di pareggio. L’allenatore spallino all’8′ prova dare nuovamente una scossa ai suoi ragazzi, entra Diagne e si passa all’attacco a tre. Al 16’ arriva l’occasione per il  pareggio: l’arbitro decreta una punizione da posizione invitante, calcia Salvemini ma non trova la porta e la palla finisce alta oltre la traversa. Situazione analoga si ripresenta dopo un minuto, questa volta va al tiro Diagne, ma anche in questa occasione la sfera non centra lo specchio e termina fuori. Al 22’ la SPAL commette nuovamente un errore potenzialmente fatale: nel tentativo di anticipare l’azione di attacco dell’Udinese, Rimondi sbaglia il passaggio e rischia l’autogol. Negli ultimi dieci minuti i ragazzi di Barella cercano il pareggio ad ogni costo: la squadra si riversa in avanti, ma il gioco è disordinato e non trova la conclusione sperata. Lo scontro si chiude sullo 0-1 a favore dei friulani.

Mister Barella nel post partita commenta così la prestazione dei suoi: “Ciò che più mi ha infastidito della partita di oggi è stato vedere alcuni ragazzi giocare con la paura, nonostante si siano allenati bene questa settimana, non si può giocare a calcio così. Soprattutto i giocatori che sono entrati nel secondo tempo, che avrebbero dovuto dare più energia al gioco ne hanno invece abbassato la qualità regalando anche l’occasione gol agli avversari. Purtroppo errori come questi in una categoria agonistica nazionale si pagano cari. Ora ci concentreremo sulla prossima sfida a Verona sperando che l’atteggiamento sia più propositivo”.

LINK: I risultati della 9^ giornata nel girone B e la classifica.

SPAL-UDINESE 0-1 (p.t 0-0)

SPAL (4-3-1-2):.Mingozzi, Rimondi, Borgiani (dal 8’ s.t. Diagne), Stefano (dal 23’ s.t. Vespa), Faggi, Maneo, Zannoni, Salvemini, Pilotto, Forapani (dal 8’ s.t. Marzio), Roda (dal 1’ s.t. Basile).  A disp.: Pezzolato, Chiossi, Castelli, Veronesi, Magnanini. All.: Barella.

UDINESE (4-2-3-1): Carnelos, Giliberti, Brighi (dal 25’ s.t. Bortolussi), Castagnaviz, Codutti, Cocetta (dal 29 s.t. Felluga), Zuliani (dal 29 s.t. Rossitto), Damiani, Garbero (dal 36’ s.t. De Clara), Pinzi, Di Vella (dal 36 s.t. Truant). A disp: Passador, Caissutti, Marchesan. All.: Zompicchiatti

ARBITRO: sig. Pugliese di Ferrara; assistenti: Ferro di Ferrara e Coppola di Ferrara.
RETI: al 3’ s.t. Zuliani (U).
AMMONIZIONI: Giliberti (U), Castagnaviz (U), Rimondi (S).
NOTE: campo in erba sintetica, cielo coperto. Angoli: 1-0. Recupero: 0’ p.t., 4’ s.t.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0